Dopo la pessima chiusura del 2020 si sperava in un inzio 2021 di tutt’altro spessore soprattutto a livello di carattere e approccio alla gara. Compito non facile visti i tanti assenti che costringono Gattuso a pescare il suessolano da San Felice a Cancello Antonio Cioffi a sedere in panchina con il numero 58. Facciamo i complimenti al giovane campione nostrano appena diciottenne a già a respirare calcio buono. Passando alla cronaca della partita c’è poco da dire: l’atteggiamento è corretto, in pratica il primo tempo è un tiro a segno contro Cragno, prima Zielinski poi Ruizi, poi Insigne non riescono a passare, ma poi Zielinski mette sul piatto una caldarrosta abbrustolita che passa appena al di sotto della traversa. Il Cagliari è poca cosa…