E cominciamo l’anno con la prima pungiglionata e non può non essere pizzicata Santa Maria a Vico. Dalla delibera di giunta e nelle comunicazioni in consiglio comunale è uscito fuori un 40 mila euro presi dal fondo di riserva per pagare le bollette della luce. Il capitolo di spesa previsto per il consumo di energia elettrica era di 903,65€! Né l’ordinanza, né il sindaco Pirozzi hanno però spiegato a cosa sia dovuto questa assurda cifra, onestamente in consiglio la cosa è stata buttata lì come un fatto di una certa normalità, almeno questa sensazione abbiamo avuto. Dunque per avere una bolletta di 40 mila euro, azzardiamo delle ipotesi, può essere che l’enel si è scordato per anni di “leggere” un contatore e ha inviato…