La settimana scorsa sono successe giusto un po’ di cose riguardo la politica nazionale e internazionale. Il caso più eclatante è stato certo l’assalto a Capitol Hill negli Usa dai sostenitori più estremisti di Donald Trump, ex presidente che sta chiudendo la sua esperienza tra il ridicolo e il patetico. Questi sobillati proprio da Trump hanno fatto irruzione come detto al Congresso, si è parlato di insurrezione, rivolta, guerra civile, fine della democrazia americana. In realtà non è successo nulla di tutto questo. La democrazia americana ha retto: nessun governatore, nessun generale, nessun sindaco, nessun parlamentare ha appoggiato quella manifestazione, né prima, né durante, né dopo. Tanto che poi dalle immagini è venuto fuori l’identikit tipo dell’assaltatore e cioè un sovranista con problemi di…