Una delle tante balle storiche sapientemente messe in circolo da movimenti di ispirazione politica anti unitaria è stata quella del Regno delle Due Sicilie fortemente industrializzato tanto da rivaleggiare con potenze come l’Impero Britannico o la Francia. Ebbene questa fesseria storica viene contraddetta da un elemento indiretto come la cronica mancanza di strade. Se era vero che si producevano tante merci tramite l’industrializzazione queste dovevano pur circolare e anche velocemente per i limiti dell’epoca. Ma non c’erano strade in quanto appunto non vi era l’esigenza di averle, molte semplice, in quanto non esisteva una industrializzazione degna di questo nome. Nemmeno al nord esisteva una industrializzazione degna di questo nome, ma vi erano almeno già delle infrastrutture che ne favorirono lo sviluppo come le strade…