Con un giorno di ritardo ci occupiamo della politica nazionale e del caso più ha fatto discutere la scorsa settimana: il taglio dei parlamentari. Un provvedimento che si attendeva da tanti anni, si pensi che nei primi anni 80 vi è stato il primo tentativo, di una lunga serie, fallito, in ogni legislatura in pratica si è cercato di mettere mano a questa parte della Costituzione. Nulla da dire quindi se non fosse che si tratta di un banale taglio lineare senza alcun correttivo per lo squilibrio dei poteri e in più la distanza che si verrà a creare tra parlamentari e cittadino che non ha precedenti. I tentativi del passato infatti rientravano in un contesto molto più ampio di modifica del titolo II…