Proprio ieri avevamo sperato vi fosse un sindaco a San Felice a Cancello, effettivamente c’è, ma non si chiama Giovanni Ferrara, che al massimo dopo le ultime vicende possiamo considerare un indossatore di fascia. Il sindaco aveva due strade e cioè: resistere alle pressioni dei due partiti nazionali Forza Italia e Lega, oppure cedere. Ha ceduto. Se sono vere le indiscrezioni lette sui giornali on line, in pratica ha consegnato l’amministrazione comunale ad altri. Come detto ora è la nomina di giunta, domani sarà quella particolare voce di bilancio, poi ancora quella nomina ecc ecc. Giovanni Ferrara si è messo quindi da solo in una posizione di debolezza denotando una scarsa capacità strategica. Che senso ha avuto mettersi contro tutti quei consiglieri e poi…