Ci è stato detto giusto qualche giorno fa che siamo degli arroganti e dei “nessuno” e che in pratica rispecchiavamo il classico nemo profeta in patria. Per carità tutto giusto, che siamo arroganti si sa e ce ne vantiamo perché noi parliamo con cognizione di causa e usiamo il plurale maiestatis apposta, che in un blog non si dovrebbe fare. Che siamo dei “nessuno” pure lo sappiamo anche se i nostri scritti hanno dato fastidio a sindaci, onorevoli e pure principi, ma non era pure Ulisse un signor “nessuno”? Che siamo come dei nemo profeta in patria che dire? Potremmo riprendere tanti, anzi tutti i nostri scritti e farvi vedere, vista la vostra corta memoria, quante volte ci abbiamo azzeccato. Ecco ne prendiamo uno che è attinente…