Giorno: 8 novembre 2018

SMAV MANCA L’ACQUA: UNA NOVITA’ CHE PROFUMA D’ANTICO.

acqua

Ci è stato detto giusto qualche giorno fa che siamo degli arroganti e dei “nessuno” e che in pratica rispecchiavamo il classico nemo profeta in patria.

Per carità tutto giusto, che siamo arroganti si sa e ce ne vantiamo perché noi parliamo con cognizione di causa e usiamo il plurale maiestatis apposta, che in un blog non si dovrebbe fare.

Che siamo dei “nessuno” pure lo sappiamo anche se i nostri scritti hanno dato fastidio a sindaci, onorevoli e pure principi, ma non era pure Ulisse un signor “nessuno”?

Che siamo come dei nemo profeta in patria che dire? Potremmo riprendere tanti, anzi tutti i nostri scritti e farvi vedere, vista la vostra corta memoria, quante volte ci abbiamo azzeccato.

Ecco ne prendiamo uno che è attinente con quello che è successo ieri per la mancanza d’acqua in Santa Maria a Vico. Era il lontano (si fa per dire) 5 Maggio 2018 e noi scrivemmo queste parole in merito alla sostituzione dell’impianto elettrico riguardante il pozzo di Santa Maria:

“Ma, ci scuserà il Consorzio Idrico e ci scuserà l’amministrazione, ma abbiamo l’impressione che questo lavoro non serva a nulla, non sappiamo  quante volte solo quest’anno dopo quattro mesi quindi, è mancata l’acqua e diteci quando poi l’acqua mancherà di nuovo, perché siamo certi che mancherà di nuovo per chissà quale problema, come dovranno reagire i cittadini?”

Esattamente 6 mesi dopo … non continuo il resto lo sapete.

Ragioniamo un pochino su quest’ennesimo problema capitato al quadro elettrico. 

Siccome è stato sostituito in Maggio con tanto di prove tecniche, che pure portarono a un disagio per mancanza d’acqua, ma è possibile capire che tiene sto quadro elettrico?

No, perché se fosse un cristiano e non una macchina ci sarebbe da preoccuparsi seriamente. E’ mai possibile che non sta mai bene, tiene sempre un malanno? Ma poi era nuovo nuovo, che è successo? Un fulmine!? Una vrancata di sorci che si so mangiati i fili? Ironia della sorte ci è andata a finire dell’acqua sopra? Un sovraccarico? Potrebbe essere, Santa Maria è divenuta “città”.

Ora questi tecnici la faranno una relazioncina per dire che è successo a questo quadro elettrico appena istallato, ecco la potremmo sapere? Così giusto per farci un’idea. Anche per curiosità, insomma le cose si scassano si sa, ma le cose nuove dovrebbero scassarsi dopo qualche anno non dopo qualche mese.

Ma poi insomma, assessore, ma assessore, ma come le viene in mente di scrivere su Facebook che il tutto è stato risolto e situazione normalizzata in un oretta, cioè manco un’ora, assessore lei ha scritto un oretta!? Cioè na cosa e niente. Poi però le scuole si so dovute chiudere. Risolto cosa!? Ma com’è possibile ancora commettere questi errori da principianti. Bastava scrivere: guasto al quadro elettrico abbiamo immediatamente allertato il consorzio idrico si spera risolvino il problema nel più breve tempo possibile, vi terrò aggiornati. Ci arrivi da solo sul perché è meglio scrivere in questo modo. Cioè manco se questo problema dell’acqua fosse una novità.

Però in tutto questo stendiamo un velo pietoso su tutte quelle persone che hanno commentato con: nessuno ci ha avvisato.

Eh già, quello mo il quadro elettrico doveva chiamare il sindaco e dire: wewe andreuccio avvisa la popolazione che mo mi so rotto proprio!

Ecco se stiamo nguaiati ci sarà un perché.


 

 

Annunci