marchio-dareaVenerdì scorso -è giusto ricordarlo- a Santa Maria a Vico si è tenuto un importante incontro che ha visto come protagonista il Marchio d’Area della Valle di Suessola.

Un progetto questo che dal sogno di uno – Nicola De Lucia presidente Asso Artigiani Imprese Caserta– sta diventando un obiettivo comune di tutti. Certo come è stato anche sottolineato in questo lungo convegno non mancano le criticità dovute sia da un punto di vista politico al reale impegno delle istituzioni -e alla loro instabilità- purtroppo poco presenti se si eccettua il solo Cervino intervenuto con il sindaco De Lucia, mentre altri sindaci hanno inviato dei delegati, ma anche il problema della mentalità degli operatori del settore poco propensi nel fare squadra e quindi nel creare un vero e proprio sistema.

Convegno che ha visto la partecipazione di numerosi e  illustri relatori nei ricordiamo qualcuno quali: Maria Fiore (presidente Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), Lucia Esposito (presidente del Partenariato Economico e Sociale della Regione Campania, Riccardo Serraglio (docente seconda università degli studi di Napoli Luigi Vanvitelli),Matteo Palmisani (presidente regionale LIPU), Riccardo Ventre (presidente emerito della Provincia di Caserta), Ferdinando Gandolfi (direttore generale per le politiche agricole, alimentari e forestali della Regione Campania).

Ovviamente sono state presentate le eccellenze agro-alimentari della Valle di Suessola attraverso un percorso eno-gastronomico sapientemente elaborato dai professori e studenti dell’Istituto Superiore Aldo Moro di Montesarchio. Davvero si è potuto degustare i prodotti genuini della Valle, senza strani piatti, ma semplicemente valorizzandoli attraverso ricette comuni sapientemente realizzate. Non è mancato alla fine il Tarallo Roscianese.

Ci saranno comunque altri appuntamenti per la sensibilizzazione al Marchio d’Area e si spera che davvero possa essere un momento questo di unità degli operatori del settore, perché da soli si muore, mentre unendosi in modo dinamico è possibile essere competitivi sul mercato con prodotti che non hanno certo nulla da invidiare ad altri similari nel resto d’Italia.

Un esempio su tutti la Valle Agredo marchio d’Area istituito nel 2014. Valle che si trova al centro del Veneto e raccoglie ben 11 amministrazioni locali. La cosa curiosa è che il nome Agredo non esisteva, ma è stato scelto proprio per il marchio d’area. Ricorda un po’ il nostro Suessola che nessuno conosceva e che sebbene identificativo oramai di una zona ben precisa della provincia di Caserta rimane ancora non ufficiale come denominazione. Ebbene quegli 11 comuni assieme alle imprese del territorio offrono ai propri concittadini gli stessi servizi, mentre i privati si concertano tra loro per attivare la migliore offerta turistica.

Speriamo si possa arrivare in un breve futuro ad avere tutto questo in Valle di Suessola, ma di certo ci vuole -secondo noi- una classe politica lungimirante e imprenditori soprattutto agricoli in grado di superare la visione del proprio orticello.


 

Immagine

al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)

hakuna matata
Immagine

CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it

genesis

Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325