Giorno: 11 ottobre 2018

ARIENZO: SABATINO CRISCI VICE, RIMANE IL NODO ASSESSORE. IL SEGRETO DEI PULCINELLA

fano_il_segreto_di_pulcinella.jpg

E quindi la crisi arienzana pare ancora continuare senza che si riesca a rientrare in una sorta di normalità.

Pare -a leggere i giornali- sia stato individuato il nuovo vice sindaco nella figura di Sabatino Crisci e ci sta tutta vuoi per l’esperienza maturata in giunta in pratica non ha mai lasciato fin dalla “prima legislatura” targata Guida, un elemento affidabile certamente.

Ma rimane ancora il nodo assessore, infatti la casella rimane vuota. L’unico a non essere mai entrato in giunta è Francesco Crisci. Potrebbe essere un assessore esterno pure, sempre in chiave Uga, ma in tutta sincerità pensiamo che la prima opzione sia quella più fattibile per Davide Guida anche perché vedersi rifiutare un assessorato offerto in un momento di difficoltà come questo significa ammettere che vi è più di un problema.

L’Uga dal canto suo deve decidere se appoggiare questa “chiamata”, appena qualche mese fa, era Aprile 2018, rifiutarono la poltrona in quanto si attendevano un “degno passaggio di testimone”. Siamo alla stessa situazione di fine Marzo. Sarà dignitosamente accettabile stavolta?

Riteniamo comunque assurdo che non vi sia alcuna dichiarazione ufficiale, sul sito del comune risulta ancora Vincenzo Crisci assessore e vice. Non capiamo come sia possibile non ritenere degni gli arienzani di sapere cosa stia succedendo ai loro rappresentanti votati con percentuali enormi rispetto alla prima tornata elettorale. Possibile che Vincenzo Crisci non senta l’esigenza di spiegare il motivo? Politico, personale, politica-economica, l’oroscopo storto, i tarocchi, è sceso dalla parte sbagliata del letto? Insomma qualsiasi cosa, anche in politichese stile PD Arienzo, che dice tutto senza dire niente come fecero con le dimissioni di Zimbardi, ma almeno vi è stato un minimo di rispetto!

Ma poi vorremo chiedere a Vincenzo Crisci che cosa farà: sarà in maggioranza, indipendente, si dimette da consigliere, passa all’opposizione? Manco questo si deve sapere!?

Senza contare che stessa critica possiamo rivolgere a Davide Guida e all’amministrazione tutta: si dimette un assessore, si cambia un vice e nessuna notizia ufficiale viene diramata, nessun comunicato in merito, bisogna leggere i giornali per capire che cavolo succede?

Nessuno parla, ma tutti sanno.

L’opposizione incredibilmente pure in silenzio, vabbé abbiamo capito che volete farli cuocere come i polpi, ma un minimo di intervento anche pro forma na cosa tipo: eh lo sapevamo, solo una lista per vincere e non governare, la sintesi di una pessima amministrazione bla bla bla, ma ve le dobbiamo mettere noi le parole in bocca!?

O vi è collusione? O l’opposizione flirta con la maggioranza? Non diciamo di far convocare un consiglio comunale che è cosa complicata per voi, un opposizione seria avrebbe inferto il colpa di grazia a questa amministrazione, ma forse non si ha la voglia di farlo.

Davide Guida avrà un pessimo carattere ma un’ottima fortuna dalla sua.


 

Annunci