Ci uniamo certamente alle voci che esprimono piena solidarietà ad Agostino Morgillo per l’infame attacco ricevuto, non foss’altro perché Agostino lo conosciamo, una persona tutta di un pezzo, una di quelle persone che davvero ci crede alle parole democrazia, libertà. Cioè per lui non sono parole so veramente “cose” concrete che tocca, vive, trasmette. Il punto però e che noi siamo dispiaciuti sinceramente pure per i fascisti autori di quello scritto imbarazzante. Cerchiamo di capirli nel limite che possiamo. Cioè questi sono stati sconfitti dalla storia, come i coccodrilli, che vivevano al tempo dei dinosauri, che oramai si sono estinti, ecco pure i coccodrilli sono minacciosi, fanno paura, ma il loro mondo si è estinto, al massimo sono buoni per farci cinture e borsette.…