Siccome è un po’ moscetta, almeno da un punto di vista politico, parliamo un po’ di massimi sistemi. Parliamo di vivibilità.  Per vivibilità noi intendiamo tutti quei servizi e accorgimenti che rendono un comune piacevole da vivere. Ecco abbiamo già toccato un punto dolente: servizi. Tutti gli amministratori si vantano, a ragione o a torto qui non interessa, che ogni anno riescono ad abbassare le tasse. Meraviglioso! Ma a fronte di quali servizi? Se un comune non offre nulla, non ci pare che vi sia nulla di eccezionale, in tutta onestà chiunque sarebbe capace a fare l’amministratore così. Facciamo degli esempi per chiarire meglio il concetto sopraesposto e che cosa può significare attuare una politica tesa alla vivibilità. Partiamo dagli anziani: i comuni suessolani…