SMAV: RAFFAELE CARFORA ELETTO ALLA CAMERA PENALE DI SANTA MARIA CAPUA VETERE

Raffaele Carfora.jpg

Siamo davvero contenti di questa notizia di cui abbiamo appreso, in quanto Raffaele Carfora è professionista serio ed eccellente, oltre che un ragazzo dalle notevoli doti umane, che merita certamente la fiducia cui gli è stata accordata. Facciamo quindi anche nostre le parole del sindaco che giustamente ha voluto tramite questo comunicato elogiare il giovane avvocato.

Comunicato:

«A nome di tutta la cittadinanza che mi onoro di rappresentare, ho espresso all’avvocato Carfora le più vive felicitazioni. La sua elezione non è altro che il meritato riconoscimento delle capacità di un legale che si sta facendo strada in un campo difficile. Capacità ancora più degne di nota considerando la sua giovane età. Carfora è una persona che tutti conoscono ed in paese ammirano per le sue qualità personali e professionali e che sta portando alto il nome, oltre che della nostra comunità, di una famiglia che si è sempre spesa per la collettività: a partire dal padre, impegnato politicamente ed il cui nome figura tra quello dei miei predecessori come primo cittadino di un territorio che non smette di sfornare talenti. Gli auguriamo che questa sia solo una tappa intermedia di una carriera sempre più splendente», afferma il sindaco Andrea Pirozzi..


DOMANI ALLE 18 PRESSO LA SALA DEL CAPITOLO DEL REAL CONVENTO DELLA BASILICA DELL’ASSUNTA IN SANTA MARIA A VICO (CE) SI TERRA” LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ELEZIONI, ARRIVO” DI ALFREDO FERRARA.

copertina

Annunci

ARIENZO: TRA I VINCITORI PER IL WI-FI GRATIS.

wifi123
COMUNICATO STAMPA
Il comune di Arienzo è tra i vincitori del bando UE per il Wi-Fi gratis. Saranno erogati fondi per potere fornire il Wi-Fi gratis nelle principali zone del paese.
Il sindaco Davide Guida: “È una bella soddisfazione essere tra i 510 comuni italiani che hanno vinto il bando dell’Unione Europea per avere il Wi-fi gratis. Anche in questo caso l’impegno dell’amministrazione e dell’UTC è stato premiato”.

ELEZIONI CERVINO-SFAC: COME CI STANNO SEMBRANDO I COMIZI

Abbiamo pensato, piuttosto che scrivere tante parole, mostrare un paio di video per  come ci stanno sembrando questi comizi sia in San Felice che a Cervino.

Ovviamente li spigheremo brevemente.

Cominciamo con San Felice a Cancello

E’ evidente che l’assenza di Emilio Nuzzo ha tolto quel pizzico di pepe che avevamo assaggiato intorno la fine di Marzo e che avrebbe reso queste elezioni comunali, dopo tanta attesa, se non interessanti quanto meno non noiose.

Nulla da segnalare. Ferrara è interessato a porre l’accento sulla vicinanza delle istituzioni cittadine verso i cittadini appunto. Ecco allora l’invito nello scrivere insieme a loro il programma con l’idea della pagina bianca.

Bernardo invece sta ponendo l’attenzione sulle attività svolte come M5s locale e i risultati raggiunti e quindi l’idea che vuole trasmettere all’elettore è un po’ come dire: vedete siamo fuori dal comune ma lavoriamo e portiamo dei risultati per i cittadini, figuriamoci se fossimo noi a governare San Felice!

Comunque i due contendenti sono già belli è felici, Ferrara probabilmente a casa sua fa le prove davanti allo specchio con la fascia per vedere come gli sta e magari sta scrivendo pure il discorso di insediamento.

Bernardo ha già vinto, a meno di clamorose sorprese, possibili in una gara a due, entra in consiglio comunale è sarà comunque storia.

Passiamo a Cervino

 

Abbiamo scelto questa simpatica canzone che è un ricordo dei primi anni 80 e che secondo noi rispecchia un po’ l’andamento di questi comizi cervinesi.

Tutto secondo copione: attacchi personali al limite, se non oltre l’ingiuria e l’offesa, da entrambe le parti, tutto si risolve in un votate a noi, perché quelli altri non so buoni. Che poi non è che non se ne parla di programmi e che se ne parla in maniera eterea. Per esempio: ci interesseremo alle politiche sociali, applausi … ma esattamente che vuol dire? Che volete fare? Se non si aggiungono risposte a queste domande e come se non se ne parlasse.

Ma siamo curiosi, ci farebbe piacere che sia Gennaro Piscitelli che Giovanni De Lucia, se vogliono, ci facciano sapere cosa farebbero nei primi 90 giorni, ma non diciamo con carte alla mano, ma almeno con l’idea di come realizzarle.

Abbiamo l’impressione che attenderemo invano.

Stiamo fortunatamente per entrare nell’ultima settimana.


DOMENICA 19 MAGGIO ORE 18 PRESSO LA SALA DEL CAPITOLO NEL CHIOSTRO DEI PADRI OBLATI SANTA MARIA A VICO NON PERDETE LA PRESENAZIONE DEL LIBRO

copertina

SMAV CIMITERO: DAL PROBLEMA ALLA SOLUZIONE

telecamera cimitero.jpg

 

Non si sente più parlare per Santa Maria a Vico di cimitero almeno non per quanto riguarda gli annosi problemi. Utilizziamo l’aggettivo “annoso” non per indicare un problema che si protrae da anni, ma anzi per il suo significato di “antico”. Eh sì oramai i problemi del cimitero sono cose che appartengono al passato.

Non riprendiamo il solito discorso dell’excursus giuridico amministrativo che ha portato l’amministrazione di Santa Maria a Vico, tramite il delegato consigliere di comunale Marcantonio Ferrara, a districarsi e a trovare il bandolo della matassa e a risolvere questo problema.

Dove i comitati cittadini, le amministrazioni passate hanno solo creato rumore e confusione questa amministrazione e in primis il delegato al cimitero hanno lavorato e risolto.

Noi diamo sempre pane al pane e vino al vino, e proprio riguardo al cimitero in tempi passati -e recenti- abbiamo sempre detto che è uno dei successi di quest’amministrazione.

Diciamola però tutta -anche se qui stiamo facendo delle speculazioni- non deve essere stato semplice per il consigliere Ferrara “agire” in questo ambito così problematico in veste appunto di consigliere e non della più pesante qualifica di assessore. Si dirà che l’importante è lavorare a testa bassa per il bene dei cittadini e non ha importanza se si è in giunta o meno. Chiacchiere! Conta, moltissimo, se non tanto in ambito del proprio comune, ma quantomeno nelle relazioni con altri enti una cosa e se ha parlare è un assessore e un’altra è se è un consigliere seppur di maggioranza. Quindi riconosciamo i giusti meriti all’amministrazione comunale e al consigliere Ferrara.

Ma non è certamente per questi motivi che oggi parliamo di cimitero comunale. Ma per una serie di interventi importanti di riqualificazione. Innanzitutto prosegue la riqualificazione del secondo lotto del cimitero vecchio, proseguono i lavoro di pavimentazione e impermeabilizzazione del cimitero nuovo.  Inoltre sono state istallate delle telecamere all’interno del cimitero tutto -sia vecchio che nuovo- parliamo di ben 16 telecamere, che direttamente sorveglieranno il riposo dei nostri defunti e inoltre la sorveglianza sarà anche indiretta, in quanto  vi sono delle telecamere anche all’esterno, utilizzate per monitorare il territorio in termini di salvaguarda ambientale, ma diciamo che danno un occhio anche al cimitero.

Inoltre nei prossimi giorni verranno consegnati i loculi, tra cui anche quelli nelle mani delle “Ceneri” che poi sono stati sequestrati e quindi si è creato tutto quel contenzioso di cui dicevamo poco prima risolto dal consigliere delegato Ferrara. Stiamo parlando di centinaia di loculi “liberati” e a giorni si avranno notizie anche sulle modalità di concessione.


Domenica ore 18:00 presso il Real Convento dei padri Oblati di Maria Immacolata si terrà la presentazione del libro:MONDADORI

SFAC-CERVINO: ELEZIONI POCO SOCIAL

social-elezioni.jpg

Riprendiamo un po’ il discorso elezioni visto che siamo entrati in una settimana cruciale per la costruzione del consenso.

A San Felice a Cancello prosegue il Tour per le varie comunità e frazioni di cui è composto il comune. Ferrara sarà a breve a Talanico e Cave e infatti parla di valorizzazione delle stesse.

Anche il Movimento 5 stelle è già stato a Talanico portando anche big regionali del movimento stesso in sostegno di Bernardo.

Quello che stiamo notando della campagna elettorale sanfeliciana al momento è che è sorprendentemente poco social.

Pochi video, pochi interventi dei vari candidati, che addirittura nella squadra di Ferrara sono 80, bisognerebbe sgomitare per farsi vedere. La pagina social del candidato sindaco viene appena smossa da un post al giorno.

Anche il Movimento 5 Stelle pare non volerne approfittare su quel fronte, eppure è evidente che debba rincorrere e dovrebbe utilizzare tutte le forme di comunicazione possibili, ma addirittura la pagina dell’Associazione San Felice in Movimento è ferma dagli inizi di Aprile.

La pagina fb invece è un po’ più attiva, ma si intervallano momenti locali, tra cui i video dei comizi, a momenti di carattere nazionale.

Interessante comunque l’evento del 17 Maggio per l’autofinanziamento in una nota pizzeria con un contributo minimo da versare. Operazione rischiosa, ma lodevole. Non una novità, anche per le elezioni nazionali se ricordiamo bene, il movimento 5 stelle nazionale adottò una soluzione analoga.

Per quanto riguarda Cervino sono cominciati i comizi e le parole grosse.

Cervino Libera come tattica punta sulla delegittimazione di Piscitelli mostrandolo come un candidato sindaco eterodiretto da Pascarella o come ama dire Giovanni De Lucia dai “poteri forti”.

Piscitelli invece ci pare voglia puntare al contrario ad essere il candidato forte tra i due e magari un bel po’ sopra le righe paventando il funerale politico della lista Cervino Libera.

Sul fronte social abbiamo trovato brillante Cervino Libera, con una pagina fb costantemente aggiornata con foto, video e inviti per prossimi comizi. Presente anche su Twitter.

Un po’ deludente, rispetto a come era partito, Forza Cervino, pagina facebook ricca di foto, dei candidati e delle piazze, ma povera di video e di post. Aggiungendo i video dei comizi almeno ne guadagnerebbe certamente.

Come detto con questa doppia sfida a due il voto di opinione diventa ampio e quindi tutto potrà succedere, forse Cervino è più sensibile a questo discorso rispetto San Felice, ma lo sapremo solo vivendo.


Giorno 19.05.2019 alle ore 18:00 presso il Real Convento dei padri Oblati di Maria Immacolata nella Sala del Capitolo si terrà la presentazione del libro:

copertina

 

SMAV: SINDACO PIROZZI SI CONGRATULA CON PASQUALE PAPA NOMINATO SEGRETARIO GENERALE ALLA PROVINCIA DI SALERNO

Pasquale Papa.jpg

«Esprimiamo grande soddisfazione per la nomina di Pasquale Papa a Segretario generale dellaProvincia di Salerno. Papa è persona che tutti conoscono ed in paese ammirano per le sue qualitàpersonali e professionali.

Lo ricordiamo anche quale amministratore pubblico del nostro territorio, essendo stato Consigliere comunale. Dopo aver guidato la Segreteria generale della Provincia diTeramo, questa è l’ennesima tappa di una carriera fulgida e, gli auguriamo, sempre più splendente», afferma il sindaco Andrea Pirozzi.

Pasquale Papa, 60 anni, è nato a Santa Maria a Vico. Laureato in Giurisprudenza presso
l’Università degli Studi di Salerno, è avvocato abilitato alla professione. Dal 1993 svolge il ruolo di Segretario generale e Direttore generale in diversi comuni, tra cui Maddaloni. Dal 2014 svolgeva il ruolo di Segretario generale della Provincia di Teramo.


 

ARIENZO: AL VIA CAMPAGNA SCREENING

IMG-20190513-WA0011
COMUNICATO STAMPA
CAMPAGNA DI SCREENING
L’amministrazione comunale è lieta di informare tutti i cittadini della Valle di Suessola che venerdì 17 maggio dalle 9:30 alle 18:00 a piazza Lettieri Arienzo (CE) sarà effettuata, con una struttura mobile, la campagna di screening organizzata dall’ASL Caserta.
Anche quest’anno lo screening di mammella, colon retto e collo dell’utero sarà effettuato direttamente ‘a casa nostra’, quindi non perdete l’occasione.
Il sindaco Davide Guida: vista le grave situazione ambientale di cui siamo venuti a conoscenza negli ultimi anni, esprimo grande soddisfazione per la costante collaborazione con l’ASL Caserta, che ci consente di essere sempre presenti nel campo fondamentale della prevenzione.