Se c’è una cosa che non sopportiamo, in verità non sopportiamo quasi niente, ma comunque se proprio ne dobbiamo scegliere una, è la polemica sterile. E’ di qualche giorno fa la lamentatio sul fatto che i commercianti di San Felice a Cancello non accettavano buoni spesa distribuiti dal comune. Sembra che tra le cause vi sia il mancato rimborso da parte del Comune di San Felice. Ebbene il comune ha pubblicato nell’orribile albo pretorio la determina di liquidazione dei buoni spesa in favore dei commercianti. La cosa curiosa, per cui la polemica inutile, è che le fatture sono assolutamente recenti, la più “antica” risale al 29.04.2020, stiamo parlando di 40 giorni eh! Un’altra dell’8.05.2020 una trentina di giorni e poi si va da fatture…