Consiglio Comunale tenutosi ieri a Cervino con 8 punti all’ordine del giorno. Un consiglio atteso visto che a Marzo in piena emergenza sanitaria si volle tenere un consiglio riunito in emergenza e l’opposizione riuscì a farlo annullare. Ora con un certa calma si è tenuto e con ben 7 punti su 8 votati all’unanimità e solo uno, il regolamento urbanistico edilizio comunale, l’opposizione si astiene. Pensare che un paio di mesi fa l’opposizione fu attaccata per voler far annullare il consiglio addirittura di non voler la pacificazione sociale! Manco se fosse Cervino uscito da chissà quale conflitto mondiale. L’opposizione ha dimostrato di non essere contraria a priori e che quindi quel consiglio di Marzo poteva anche tenersi se la maggioranza, l’amministrazione e presidente del…