Più che un terremoto si tratta di uno tsunami, un’onda che potrebbe abbattersi con una forza spaventosa sulla costa oppure esaurirsi prima di arrivarci. Questa sembra essere la candidatura, possibile, del magistrato Catello Maresca. Candidatura che sarebbe appoggiata dal centro-destra contro lo sceriffo Vincenzo De Luca. Una candidatura, che se va in porto, sarebbe per il centro destra un win-win importante. Un magistrato come Maresca che si candida con l’appoggio di un partito come Forza Italia, che noi abbiamo visto sempre ostile ai magistrati, sarebbe un riacquistare sul quel lato una certa verginità. Ma così come per tutto il centrodestra sia chiaro. Un bel grattacapo per De Luca che pensava di aver già la vittoria in tasca e vedeva queste elezioni come una camminata…