Uno dei problemi atavici di questo Paese è che spesso i volentieri i soldi per fare qualcosa ci sono, ma per trasferirli agli enti competenti passa del tempo e poi per essere materialmente spesi passa ancora altro tempo. Non sappiamo se è una questione di solo inefficienza burocratica o altro. Ci riferiamo a questa determina pubblicata all’albo pretorio del comune di San Felice a Cancello per l’impegno di spesa per i buoni libro dell’anno scolastico 2015/2016! Buoni libro non per tutti da quello che abbiamo capito, ma per le famiglie in stato di bisogno. Tutto procede non proprio nella normalità: a Gennaio del 2016 con la delibera di Giunta e poi a Giugno dello stesso anno viene approvato il piano di riparto dei fondi,…