Abbiamo scritto tantissime volte sull’ambito c2. Di queste tante volte molte erano rivolte ai problemi che crea l’ovest suessolano e in particolar modo Maddaloni a far sì che le politiche sociali si svolgano in maniera adeguata. Una città disastrosa e disastrata a causa di una classe dirigente inadeguata e non degna di una città così importante, che addirittura rivendica crediti che -secondo noi- non solo non ha diritto, ma è la città di Maddaloni ad essere debitrice di qualche centinaio di migliaia di euro. Tutto a danno delle famiglie e individui dell’ambito che hanno bisogno di un servizio di politiche sociali certo ed efficiente. Mettiamoci poi l’assurdo di aver bloccato senza alcun motivo apparente il tentativo di trasformare l’ambito in un consorzio. Forse non…