Ieri c’è stato il Question Time Virtuale a Santa Maria a Vico. In pratica tutti i cittadini santamariani, attraverso vari mezzi social, potevano porre domande agli amministratori e ricevere poi dopo poco tempo una risposta. Eravamo assolutamente entusiasti di questa idea, vuoi per aver dato voce ai cittadini in un confronto diretto con gli amministratori, ma vuoi anche per gli stessi amministratori che si mettevano in gioco rispondendo direttamente alle esigenze poste dai cittadini. Da quando fu annunciato il Question Time, fino a ieri, eravamo lì a pensare su chissà quali domande sarebbero arrivate agli amministratori. A leggere i gruppi Facebook in questi mesi, se non anni, eravamo certi vi sarebbero state domande scomode fatte da leoni da tastiera del tipo: ma per chi brucia…