Il consigliere comunale di Santa Maria a Vico -Cesare Piscitelli – del Movimento 5 Stelle ci ha rilasciato una dichiarazione inerente a quello che noi abbiamo definito “silenzio curioso” da parte delle opposizioni all’ultimo consiglio comunale. Invero, anche l’amministrazione comunale in un comunicato ha vantato il fatto che l’opposizione sia stata “zittita”. Piscitelli ci spiega che non è così:

In relazione al nostro silenzio in Consiglio comunale, per evitare che passi come se ci avessero azzittì, spiego in breve per coloro che non l’hanno compreso.
In questo ultimo consiglio comunale dopo le mancate risposte alle nostre domande pubblicate anche a mezzo manifesto, si é deciso che la nostra la strategia doveva essere concentrata principalmente non su
discorsi d’apparizioni o dibattiti, specie con personaggi politici che non amano dare risposte ma solo studiate formule d’attacco che devino l’attenzione dal soggetto principale. .
Quando alla risposta che ci si aspetta, si riceve il silenzio, si dovrebbe riflettere su l’aspetto importante di questa sorta di silenzio retorico, perché mostra chiaramente che questa Amministrazione si mostra immune ai problemi ed ai disagi che stanno accadendo nella nostra cittadina.
È davvero difficile parlare con persone che non sono d’accordo con te politicamente, ma chi vanta d’essere personr di successo, trova un terreno comune senza evitare il confronto e le risposte, non si erige ad avvocato avversario pronto alle battaglie.
L’ostilità tra i gruppi politici dove le persone mancano di rispetto è uno dei problemi più urgenti da risolvere nel nostro comune.
Occorre che ci si concentri sulle persone e non sul come ostacolare la politica della minoranza. Serve costruire una relazione che soddisfi le domande dei cittadini, le loro esigenze ancor prima delle loro sole ambizioni e posizioni in politica..
Noi ci siamo, ed
aspettiamo il realizzarsi definitivo del tanto fare…