Convocato il consiglio comunale a Cervino per il giorno 26 Luglio all’insolito orario delle 9:00 del mattino. Sia mai che si metta un orario per cui il popolo, con cui ci si riempie sempre la bocca, possa avere facilità di intervenire.

Tanti i punti all’ordine del giorno ma anche perché trattasi di riconoscimento di debiti fuori bilancio.

Essendo una seduta che mette sul piatto la salvaguardia degli equilibri di bilancio forse era meglio prevedere una seduta ordinaria e non straordinaria. Per carità è la nostra opinione soltanto, la seduta ordinaria da più tempo alle opposizioni di visionare gli atti e siccome la materia è complessa era meglio.

Interessante riteniamo siano i punti 10 e 11. In quanto prima si prevede di approvare un regolamento sulla alienazione di beni immobili e subito dopo si passa alla individuazione di beni immobili da alienare, cioè vendere.

Ci pare, ma potremmo sbagliare, che questo possa essere un segnale di difficoltà per le casse comunali, Cervino non è Roma ovvio ma è un po’ come se il sindaco di quella città per mettere apposto le casse decidesse di vendere un proprio bene immobile tipo il colosseo. Ovvio se si tratta di immobili non utilizzati e non utilizzabili previo un investimento di soldi pubblici la riteniamo una cosa ottima magari così i privati possono usufruire di un bene che altrimenti andrebbe in rovina. Non sapendo al momento quali siano gli immobili non sappiamo quale sia la situazione.

L’ultimo punto è un altro regolamento disciplinare installazione, delocalizzazione, modifica, adeguamento e l’esercizio di elettrodotti, impianti radioelettrici.


Seguici pure su Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006 arminio
hakuna matata
genesis
Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325
Immagine vendesi auto