Dopo la sconfitta con la Juventus era necessario vincere questa gara per non allontanarsi dal treno principale per la qualificazione Champions. La partita si gioca su buoni ritmi nel primo tempo e il Napoli che detta i tempi con la Samp che cerca di ripartire e bisogna dire che sembra pure pericolosa quando può. Le occasioni però sono tutte del Napoli e il vantaggio firmato da Ruiz è assolutamente meritato. Nel secondo tempo il metronomo non cambia fino all’infortunio di Ospina, che sembra debba cedere il posto ma poi rimane, riesce in bello stile in tuffo a salvare il risultato, ma poi il dolore al ginocchio si rifà sentire e sembra debba uscire definitivamente con un Meret che lo aspetta a bordocampo pronto a…