Siamo perplessi. Sono passati ben 11 giorni dalle dimissioni protocollate del sindaco di San Felice a Cancello, Giovanni Ferrara, ma ad oggi ancora non risulta convocato un consiglio comunale, che certifichi quelle dimissioni, così come previsto dall’articolo 53 del Tuel e dall’art.23 dello Statuto comunale. Il presidente del consiglio ha dieci giorni di tempo, dalla volontà espressagli dal sindaco per iscritto, per convocare il consiglio comunale e in quella sede il sindaco deve ribadire la volontà di dimettersi. Come detto in altro articolo è possibile che il consiglio sia deserto per mancanza di numero legale, in quel caso, le dimissioni sono comunque valide, in quanto basta che i consiglieri abbiano coscienza di esse. Questo passaggio è fondamentale per consentire che decorrano i venti giorni…