Ritorniamo sulle dimissioni del sindaco di San Felice a Cancello, Giovanni Ferrara, e ci concentriamo anche sull’assurda ordinanza n°1 vicesindaco Savino Orlando. Dunque riguardo le dimissioni, non ci sembra al momento in cui scriviamo vi sia stato o vi sia all’orizzonte un consiglio comunale. In base all‘articolo 23 dello statuto il presidente del consiglio comunale ha l’obbligo di convocare il consiglio nei successivi dieci giorni feriali la presentazione delle dimissioni da parte del sindaco, convocato il consiglio e senza che le stesse siano ritirate partono i venti giorni ancora per un ripensamento del sindaco. Quindi tenendo conto che per votare in primavera, le dimissioni devono essere efficaci entro il 24 febbraio, non siamo nei tempi. E’ pur vero che il Tuel non stabilisce quando…