Eh sì una cocente delusione per gli aspiranti deputati e senatori in salsa suessolana del movimento 5 stelle che si erano presentati alle parlamentarie. Ieri in tarda serata è stato pubblicato l’elenco dei candidati alla lista plurinominale ma vi sono anche compresi i “candidati supplenti”, evidentemente per un ulteriore controllo ancora, e questi poi per logica saranno posizionati nei collegi uninominali.  Ovviamente è una supposizione perché nessuno sa dire nulla, sul sacroblog nulla viene spiegato lasciando perplesso più di un’attivista. Preventivabile il pessimo risultato dei candidati suessolani per una serie di motivi: innanzitutto per l’alto numero dei candidati, invece di far forza su quattro, due alla Camera e due al Senato, e convogliare i voti degli iscritti alla piattaforma Rousseau -gli unici a poter…