Il Presidente della Repubblica, Napolitano, è ormai agli ultimi atti prima della scadenza del suo settennato, tra questi v’è certamente il conferimento dell’incarico per la formazione del nuovo governo. Probabilmente la scelta cadrà su Bersani, il segretario ( pro-tempore? ) del partito democratico avrà certamente gioco facile alla camera dove ha già la maggioranza, ma è al senato che si gioca la partita e quattro sono gli scenari possibili. Governissimo: o grande coalizione o governo di pacificazione nazionale, è quello che non vuole certo la base del PD che vedrebbe tale accordo la fine del partito e Bersani sembra infatti orientato a prendere scelte diverse. Ma Berlusconi preme per un accordo e come contropartita vorrebbe la presidenza del senato in modo da invocare il…