Stiamo seguendo le presidenziali in maniera intensa, ma questo non significa che ci dimentichiamo delle miserie di casa nostra.

Facciamo giusto un riassunto breve e veloce di questa settimana comune per comune.

Arienzo:

Questione ospedale sempre al centro dell’attenzione, ma in un senso più lato è la sanità in generale a occupare le notizie. Oggi pomeriggio saranno le telecamere di Rete 4 a giungere nel piccolo comune suessolano proprio ponendo l’accento sulla situazione. Non solo ospedale, con il giallo del ds Correra che non si è capito se si è dimesso o è stato silurato da sua Eminenza Ferdinando Russo, ma ci si mette anche il problema del medico di base.

Riguardo l’ospedale ci pare ovvia oramai la volontà dell’asl di chiudere questa struttura, solo che non si agisce apertamente e alla luce del sole ma sempre con il favore delle tenebre, stavolta la scusa è l’emergenza covid, ma un emergenza non giustificata dai fatti.

Sarebbe il caso che i sindaci si riunissero intorno a un tavolo e cominciassero a parlarsi e magari sarebbe anche il caso di cominciare ad andare oltre la protesta, magari si potrebbe anche mettere da parte qualche progetto dal dubbio valore economico e creare invece una struttura sanitaria nuova, moderna ed efficente che quindi faccia cambiare idea al direttorissimo dell’asl.

Cervino:

Facciamo i complimenti a chi di dovere nell’essere riuscito a inserire all’albo pretorio solo oggi gli atti del consiglio comunale del giorno 20/12/21, non era facile.

Una notizia importante riguarda la scuola Capasso cui vi saranno degli interventi per realizzare un nido d’infanzia.

Il problema grosso in questo momento per Cervino riguarda il dato dei positivi al covid che è ben oltre le 200 unità.

San Felice a Cancello:

C’è la volontà di intitolare il campo sportivo a Gigi Di Marzio che proprio a San Felice ha mosso i primi passi da allenatore, al momento però non vi sono ancora atti ufficiali, con questa amministrazione tutto è possibile. Siamo solo a una intenzione.

Sempre riguardo l’ospedale il sindaco Ferrara, ci pare da solo, non sappiamo se con delega degli altri sindaci, incontra il presidente della commissione sanità regionale e strappa giusto un impegno a parole, niente di che insomma. Magari potrebbe vedersi con gli altri colleghi e mettere in piedi un progetto per un nuovo ospedale di concerto con asl, ma ci pare chiedere troppo.

Cosa interessante che abbiamo trovato all’albo pretorio, il comune chiede un accertamento di danno erariale in quanto il messo notificatore, cui malamente si è cercato di difendere la privacy, non ha inviato le relate di notifica riguardante la tasi 2015-16. Pubblicheremo l’atto a piè pagina.

Santa Maria a Vico:

Questione Consorzio Idrico, carrozzone che ogni due per tre crea qualche problema, stavolta riguardava le bollette ma insomma senza dilungarci molto pare che la cosa si sia risolta.

Riguardo la questione Covid al 27/01/22:

  • Arienzo 165
  • Cervino 210
  • San Felice a Cancello 488
  • Santa Maria a Vico 463

Totale Valle di Suessola: 1326.

C’è dunque una discesa rispetto a un mese fa di casi, seppur lenta ma sembra inesorabile, l’eccezione è Cervino con un dato preoccupante oltre i 200!