bilancio-sociale-14-638

Eh sì ci era proprio sfuggita. C’è una determina all’albo pretorio molto interessante che a prima vista non sembra poi tanto, si tratta dell’avviso pubblico per la determinazione della short list di esperti ecc. ecc. riguardante l’ambito c2. 

Fino a qua nulla di che, atto normale, oseremmo dire ovvio, in quanto i comuni del costituendo Consorzio hanno insistito -così è scritto- perché Santa Maria a Vico continui a essere capofila dell’ambito e quindi in tale veste deve cercare le figure professionali necessarie per fa funzionare concretamente il Consorzio. Quindi si istituisce questa Short List, termine odioso comunque, per cercare tali figure professionali. Ovviamente come viene specificato nelle determina la comparazione dei curricula e il conferimento dell’incarico avverrà solo dopo l’autorizzazione del Coordinamento Istituzionale.

Come detto appunto nulla di che, tutto normale.

Ma a pagina 3 della determina scopriamo un qualcosa che ci ha lasciati perplessi.

Dal 31.12.2016 l’ambito non ha più Coordinatore in quanto è scaduto il contratto di lavoro del professionista esterno.

Ora con una nota del 13.01.2017 il Responsabile del Servizio chiedeva all’ormai ex Coordinatore, ma non solo a lui, un bel po’ di cose:

  • Previsioni del Piano di Zona 2013/2015, relative a ciascuna delle tre annualità, con importi stanziati ed approvati relativi a ciascuna Area e Servizio;
  • Per i servizi sociosanitari il riscontro deve prevedere anche il dettaglio delle fatture giacenti con l’imputazione a ciascuna delle tre annualità trascorse con l’indicazione dell’importo ancora da liquidare;
  • Parimenti per le spese di gestione dell’Ufficio di Piano si chiede di dettagliare per ogni annualità le spese sostenute per il Coordinatore, i componenti dell’Ufficio e le Assistenti Sociali corredando il dettaglio con i contratti sottoscritti ed i relativi provvedimenti di approvazione e con gli atti di affidamento;
  • Entrate riscosse per ciascuna delle tre annualità del Piano di Zona;
  • i compiti ed obiettivi assegnati al personale dell’ufficio di Piano nel corso dell’anno 2016, con il relativo calendario delle attività svolte;
  • registro delle presenze in servizio per ciascuna delle tre annualità del Piano di Zona 2013/2015 del Coordinatore e dei componenti dell’Ufficio di Piano;
  • report di analisi e di rendicontazione tecnica dell’attività svolta mediante compilazione di relazione tecnica riportante i risultati conseguiti ed il dettaglio della situazione debitoria e creditoria dell’Ambito.

Ma come viene detto, nessuna risposta viene data né dall’ex Coordinatore –Mataluna– né da altri.

Da quello che scrive il Responsabile del Servizio è importante avere queste notizie, anzi necessario in vista del passaggio al Consorzio.

Ora però una cosa la vogliamo chiedere: visto che il comune di Santa Maria a Vico è stato designato comune capofila dal 13.02.2014 fino a ora, in pratica durante il “governo” Piscitelli e ora Pirozzi, tenendo presente che l’assessora alle politiche sociali Biondo lo è da metà Ottobre 2014, mai vi è venuto il dubbio che c’era qualcosa che non quadrava? Mai avete notato che questo Coordinatore non portava mai una di quelle “carte” che ora chiede il Responsabile del Servizio, nonché segretario del comune di Santa Maria a Vico?

Ma anche gli altri comuni, i sindaci e gli assessori competenti nonché i vari dirigenti di ogni singolo comune, ma non vi siete accorti di nulla, andava tutto bene?

Signori se la determina è corretta mancherebbero le rendicondazioni di tre anni: 2014-2015-2016! Ma ci e vi chiediamo: come si è proceduto in questi anni?

Insomma per noi quando si parla di rendicontazione si intende questo percorso: visione politica= strategia e obiettivi= risorse da impiegare e dove= risorse impiegate e dove= risultati ottenuti= cose da migliorare, cose da potenziare.

Per tre anni questo forse non è stato fatto, anche perché altrimenti non si capisce tutto questo problema a inviare ciò che il Responsabile del Servizio vuole.

Forse una nota positiva di questa vicenda è proprio l’insistenza mostrata per volerle quelle informazioni, evidentemente almeno si vuole partire con questo Consorzio come si deve, almeno lo speriamo.

link della determina: memdoc_creapdf_162986324609782101305724965143


 

olandese-volante
17 FEBBRAIO ORE 21:30 ALL’HAKUNA MATATA!!! PIAZZA LETTIERI, ARIENZO (CE)

 

Immagine

al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)

immaginegepa
CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it

genesis

 

 

 

 

dsc_0067 dsc_0073

 

 

 

VENDO: Suzuki V-Strom 650 Prezzo: € 5.800,-Chilometraggio:  27.000 km circa  Anno: 04/2013 Carburante: Benzina Potenza: 65 kW (88 CV) Data revisione: 04/2017 Dati dell’auto: Colore: Nero metalizzato unico proprietario Cambio: Manuale Equipaggiamento del veicolo: ABS, Avviamento elettrico, 4 Bauletti,  porta navigatore e porta telepass , Cupolino, Marmitta catalitica, Parabrezza con deflettore, Paramotore presa 12V fendinebbia  proteggimoto givi, cavalletto centrale appena tagliandata moto perfettissima tenuta in modo maniacale (vedere per credere, neanche un graffio)… pari al nuovo.   , .. sono a disposizione per qualunque chiarimento. CONTATTO: alessandrodangelo78@virgilio.it