COMUNICATO STAMPA

Dopo anni di incessante lavoro in cui l’Amministrazione Comunale di Santa Maria a Vico ha partecipato a numerosi tavoli di confronto con la Prefettura di Caserta, il Ministero dei Trasporti, l’Anas e la Regione Campania, arriva oggi una svolta decisiva!

Oggi è infatti un giorno importante perché segna l’inizio del percorso che porterà alla realizzazione di un’opera estremamente strategica per la nostra Santa Maria a Vico.

Con un incontro tenutosi questa mattina presso la Regione Campania, relativo alla Na 239 Caudina – collegamento Caserta – Benevento, è stato presentato il progetto di fattibilità tecnica economica relativo al Primo lotto: collegamento dell’area delle Forche Caudine con il corridoio Tirrenico, Marcianise – Paolisi, e che prevede la realizzazione di una nuova arteria stradale che costituirà l’asse di collegamento con la Caserta- Benevento.

A coordinare l’incontro è stato l’On.Luca Cascone Presidente della IV Commissione Urbanistica, Trasporti e Lavori Pubblici. Presente l’On. le Giovanni Zannini, i dirigenti e i tecnici dell’Anas, i Sindaci dei Comuni coinvolti.

L’arteria si svilupperà tra lo svincolo Caserta Sud e Paolisi, costituendo una variante all’attuale SS7.

La nuova strada svolgerà inoltre l’importante funzione di facilitare il percorso tra le due provincie, presentandosi dunque come un’opportunità di sviluppo turistico e commerciale per la nostra comunità.

“Voglio ringraziare – Dichiara il Sindaco Andrea Pirozzi – l’On. Cascone, l’On. Zannini e tutti i presenti con i quali condividiamo l’idea di attivare una procedura accelerata per fare in modo che dopo 30 anni questo territorio possa avere finalmente un’arteria capace di sbloccare un’importante indotto per l’economia e per la vivibilità di tutto il territorio.”