pioggia

Non bisognerebbe mai desiderare qualcosa che alla fine poi lo si ottiene.

Ieri ci lamentavamo dell’acqua assente a Santa Maria a Vico, senza la dovuta informazione, oggi invece tanta, ma tanta acqua. Con ovviamente i classici disagi.

Acqua alta manco fossimo a Venezia, problemi della rete a gestire un flusso di pioggia un po’ superiore al normale, odore di letame bagnato un po’ ovunque.

La foto che mostriamo è un classico esempio di questa situazione appena prima del ponte in direzione Caserta. Eppure è una zona molto pericolosa tanto che si sono verificati molti incidenti alcuni anche mortali.

Se non ricordiamo male, lo scorso anno proprio in quella zona il sindaco di Arienzo, Guida, rimase in panne con l’auto proprio a causa del lago artificiale che va a formarsi.

Ovviamente sono fenomeni naturali impossibili da contenere, difficili da prevedere, ma negli scorsi anni all’indomani dei terribili allagamenti di autunno si è parlato di un raddoppio del collettore fognario che avrebbe risolto, o almeno fortemente mitigato questi problemi. Un’opera poderosa che vede una decina di comuni coinvolti e tre province.

Ecco non sappiamo a che punto stiamo, se siamo ancora a un disegno sulla carta oppure siamo prossimi a vedere i lavori.

Attendiamo sperando di non dover comprare oltre a un auto pure un sommergibile per ogni evenienza.


Seguici pure su Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006 arminio

 

consenso

 

KOOBE
risparmi oltre 200€

 

 

 

 

 

 

 

hakuna matata
genesis
Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325
Immagine vendesi auto

ANGOLO AMAZON:

Computer Asus, risparmi il 18%

computer2
 ciclismomacchina foto