comunicato

Quali Gruppo di Consiglieri d’Opposizione Unito, conveniamo che i governi locali devono assumersi la responsabilità di mitigare, contrastare, e superare l’impatto della crisi economica, tanto più perché ha effetti potenzialmente ampi e distruttivi sulla coesione sociale e rischia di esacerbare le tensioni sociali.
C’è un riconoscimento diffuso della necessità di apportare miglioramenti nella governance di questa Amministrazione, allo scopo di aumentare l’efficienza in tutto il settore pubblico.
A due anni di gestione, questa Amministrazione non ha ancora fornito risposte esaustive su:
• Campo Sportivo Comunale;
• Completamento Parcheggio Maielli;
• Cimitero;
• Palazzetto dello Sport;
• Scuola Giovanni XXIIIº di Piazza Roma;
• Casa di Comunità Piazza Aragona;
• Polo Vaccinale;
• Lavori del Complesso Aragonese;
• Nazionale Appia.
Sulla Nazionale si è compreso che nonostante il progetto sia stato stravolto, nessuna luce si vede in fondo al tunnel, oltre alla notifica di incresciosi incidenti che si verificano sulla stessa giorno dopo giorno.
Due messaggi risuonano con queste sfide.
Il primo è il ruolo d’incompetenza dimostrato, nessuna trasparenza e controllo pubblico per sfruttare al meglio le risorse. Oltre ai Selfie, qual è la situazione Covid in Santa Maria a Vico, quale studio di prevenzione è stato attuato, con la salute cittadina non si scherza.
Il secondo è il rischio implicato ai finanziamenti di progettazioni incompleti o mai iniziati e che ricadranno come sempre sul bilancio comunale a carico delle famiglie più vulnerabili