tribunale_giudice

Abbiamo trovato una cosa alquanto curiosa girovagando per gli albi pretori della Valle di Suessola e precisamente in quello di Santa Maria a Vico. 

La cosa ci ha fatto un po’ sorridere e quindi la scriviamo con l’intento di sorridere un po’ assieme a voi.

Dunque il 18 settembre la giunta del comune si Santa Maria, tutti presenti, ha deciso di resistere in giudizio civile promosso davanti al giudice di pace di Arienzo dal sig, Alfredo D’Addio. 

La cosa divertente sta nel fatto che il signore in questione sembrerebbe, vista la data di nascita identica, oltre al nome e cognome ovviamente, al D’Addio dirigente comunale!

Cosa sarebbe successo? Pare che l’auto del sig. D’Addio parcheggiata in Piazza Roma abbia subito dei danni a causa degli irrigatori, il danno ammonterebbe a 230€ circa. Siamo nell’Agosto 2016.

La giunta non solo ha deciso di resistere in giudizio, ma ha pure dato consegna al settore LL.PP. di controllare che ci sia effettiva responsabilità dell’ente e che questa non ricadi nella ditta esecutrice dell’opera.

Quindi in pratica il dirigente di un settore dovrà costatare cosa sia successo al dirigente di un altro settore dello stesso comune. Meraviglioso. Sempre ovviamente che stiamo parlando della stessa persona e non- lo ripetiamo fino alla noia- di un clamoroso caso di ominimia.

Sempre, lo ripetiamo anche qui fino alla noia, per divertirci un po’ , ricordiamo come il D’Addio fu reso dirigente proprio da questa giunta con un settore creato ad hoc e non stiamo dicendo nulla di scandaloso, sono cose che riportano anche i giornali on line amici di questa amministrazione.

L’incarico è avvenuto andiamo a memoria in questo caso a inizio 2016.

Dunque a inizio anno viene creato il settore servizi alla persona-pubblica istruzione-commercio-personale, dirigente diventa Alfredo D’Addio.

Agosto 2016 capita al sig. D’Addio la disavventura con l’auto.

Nel marzo 2017 viene chiesto al comune di Santa Maria a Vico una richiesta stragiudiziale di pagamento che viene a quanto pare non accolta.

Quindi si arriva poi a oggi con la decisione della giunta di resistere in giudizio.

Ora ripetiamo ancora, sempre senza voler far polemica e premettendo che la persona di cui stiamo parlando sia effettivamente il dirigente del comune di Santa Maria a Vico, ma non potevate trovare un accordo? Ma insomma al comune di Santa Maria so 230 euro e che sarà mai? Ma pure tu sig. D’Addio ti hanno fatto dirigente, e dai, vuoi 230€? Sul serio?

Come direbbe una famosa sindaca è tutto bello bello bello bellissimo.


Seguici pure su Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006 Realistic Oktoberfest Poster 02 Print

 

 

genesis

Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325

 

Immagine vendesi auto