gemellaggioDunque è successo che tempo fa abbiamo pubblicato questo articolo sul nostro blog https://pungiglioneblog.com/2016/10/14/brutte-notizie-dalla-francia-riguardo-al-gemellaggio-con-smav-e-a-un-punto-morto/

In pratica riportavamo una critica di un giornale locale www.ladepeche.fr che non parla per nulla bene dei rapporti tra Gaillac e Santa Maria a Vico in termini di gemellaggio: li definisce a “un punto morto”. Successivamente -è notizia di ieri- Marie Helene Yobregat, presidente dell’Associazione Gemellaggio Caspe – Gaillac – Santa Maria a Vico manda una mail al Sindaco -non viene specificato ma pensiamo di sì- e dice [traduzione nostra]:

“Cari amici di Santa Maria a Vico

L’articolo del giornale locale che avete letto non ha nulla a che fare con la nostra associazione. E ‘stato scritto senza il nostro accordo e in nessun modo riflette il nostro concetto di gemellaggio.
Non esiste una questione politica in associazione.
Il gemellaggio funziona bene: abbiamo condotto incontri con i cittadini di Caspe e speriamo di incontrare anche voi un giorno.
Ci rammarichiamo molto che vi sentiate offesi per questi articoli scritti da una persona di sua iniziativa.
Un amichevole ricordo dall Associazione Gemellaggio Caspe-Gaillac-Santa Maria a Vico

La presidente Marie Helene Yobregat.”

Dunque a leggere questa mail -se l’abbiamo tradotta bene- si evince che l’articolo del giornale francese abbia un po’ fatto arrabbiare gli amministratori santamariani, altrimenti non si capisce del perché la presidente si rammarichi e quasi si scusa e perché scriva al sindaco -come pensiamo- e non si rivolga solo al giornale. L’articolo poi che noi abbiamo riportato è datato 7 Ottobre 2016, noi abbiamo pubblicato il nostro il 14, “le scuse” arrivano il giorno 10 Novembre crediamo, cioè in pratica oltre un mese dopo.

Ora però vogliamo dire all’amministrazione che è grazie a noi che sono venuti a conoscenza di questa cosa, e che la presidente in persona dell’associazione abbia scritto ste due righe, seppur tardive a nostro avviso. Insomma abbiamo fatto un lavoro gratis per voi e per l’immagine della città, manco un grazie?

Facciamo presente che al giornale francese sta mail non ha fatto né sangue né freddo, almeno fino ad ora. Anche perché non si capisce cosa vuole la presidente, un giornale libero scrive ciò che ritiene giusto non scrive in accordo con qualcuno. Libertà di stampa saltami addosso insomma.

Speriamo di non dover più scrivere di polemiche riguardo il gemellaggio, polemiche che però vogliamo ricordare non nate da noi, anzi abbiamo fatto l’addetto stampa del comune per un giorno, un brivido di emozione.

Vogliamo chiudere con le parole davvero sensate del consigliere Lidia Pascarella: I rapporti con la Francia, così come con la Spagna, continuano con l’unico obiettivo di migliorare e dare ulteriori risvolti innovativi al gemellaggio in atto, il che richiede soprattutto attività di studio e programmazione che non tarderanno ad esteriorizzarsi. 

Non vediamo l’ora di scrivere queste cose positive enunciate dalle saggie parole del consigliere Pascarella.


Immagine
al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)
Immagine
CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it
hakuna matata
genesis