consiglio_comunale

Giovedì consiglio comunale a Santa Maria a Vico ore 18, presso la sala sant’Eugenio dei padri Oblati, che a questo punto possiamo dire che sia diventata ufficialmente la sede per lo svolgimento dei consigli comunali e di questo prendiamo atto positivamente.

Tanti i punti all’ordine del giorno, vi sono anche delle interrogazioni e una mozione, ma purtroppo non sappiamo dire quali e quante siano. Purtroppo nemmeno la mozione ha un titolo ma solo un freddo numero di protocollo. Speriamo che in questa settimana le forze consiliari che hanno presentato le interrogazioni e la mozione possano emanare qualche comunicato stampa per rendere edotti i giornali, questo blog se hanno piacere, che a loro volta renderanno una informazione puntuale soprattutto per i cittadini. Ma dovrebbe essere cosa normale, solo che abbiamo tante volte criticato l’amministrazione sul fronte comunicazione, ma non è che le opposizione siano da meno.

La seduta di questo consiglio comunale bene dirlo è ordinaria e infatti sono le materie economiche a tenere banco come la variazione di bilancio, approvazione del conto economico, vi sono pure debiti fuori bilancio da approvare; sempre in tema economico, precisamente riscossione, da approvare anche la delega delle funzioni all’Agenzia delle entrate.

All’ordine del giorno anche la formalità dell’approvazione dello schema di convenzione della gestione associata del Giudice di Pace di Arienzo.

Sono previsti anche due regolamenti da sottoporre all’approvazione. Uno riguarda l’osservatorio Rifiuti Zero, mentre il secondo invece il regolamento per la disciplina delle riprese audiovisive.

Soffermiamoci un po’ su questi regolamenti.

Il primo su Rifiuti Zero c’è poco da dire dopo il mese di Giugno dedicato alla sensibilizzazione ambientale ci pare una ottima cosa, non abbiamo letto il regolamento e ci riserviamo di ritornarci su una volta approvato dal consiglio comunale. Metti mai che esce un emendamento!

Il secondo invece è molto interessante in quanto certamente sarebbe una novità in Valle di Suessola e forse non solo. Anche se non è detto che questo significhi streaming, anche qui ci riserviamo di leggere il regolamento una volta approvato.

Non è che non leggiamo i regolamenti prima per pigrizia, per quanto noi siamo più pigri dei bradipi, ma proprio non li abbiamo in nostro possesso né abbiamo alcun modo per accedervi in quanto non sono pubblicati da nessuna parte. Dobbiamo per forza di cosa attendere.

C’è da dire che non è che non sia proprio possibile registrare le sedute del consiglio comunale tramite supporti audiovisivi, in verità sarebbe sempre possibile farlo, infatti l’art 27 del regolamento del consiglio comunale stabilisce che è facoltà del presidente del consiglio comunale disporre o autorizzare le riprese del consiglio comunale con qualsiasi mezzo: Ovviamente con i soli obblighi di avvisare il pubblico presente che si sta registrando e che le immagini potranno essere diffuse e nel caso in cui dovessero emergere nel corso dei lavori informazioni riguardanti la riservatezza di alcuno le riprese possono essere sospese.

Quindi da questo regolamento ci aspettiamo davvero qualcosa che riguarda lo streaming altrimenti sarebbe solo una ridondanza. Anche se però comunque meglio avercelo un regolamento che no.


Seguici pure su Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006 arminio
hakuna matata
genesis
Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325
Immagine vendesi auto