Consiglio comunale che si è tenuto ieri pomeriggio in Santa Maria a Vico, molto particolare per la piacevole presenza degli alunni delle medie. I ragazzi hanno ricevuto anche una cartellina con lo statuto comunale.

Davvero assurdo il richiamare continuamente il fatto che questi ragazzi saranno domani gli amministratori del futuro che sono lì per imparare e muovere i primi passi. Ragazzi invitati anche a studiare lo statuto. Quando poi i primi a non rispettare i ragazzi e lo statuto sono proprio i nostri “vecchi” politici.

Parliamo con cognizione di causa, art.64 dello statuto:

Il Comune, allo scopo di favorire la partecipazione dei ragazzi alla vita collettiva, promuove l’elezione del Consiglio Comunale dei Ragazzi.
Le modalità di elezione e di funzionamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi sono stabilite con apposito Regolamento.

Dove sta il consiglio comunale dei ragazzi? Dove sta il forum dei giovani?

Poveri ragazzi.

Sia chiaro, sono belle queste iniziative, facciamo un plauso al perplesso assessore all’istruzione Clemente Affinita, siamo certi che funzionino e che pure hanno raggiunto il loro scopo. Ma queste dovrebbero essere iniziative che si aggiungono a ciò che già la legge e lo statuto stabilisce e non sostituirsi a loro.

Che poi questi ragazzi si sono dovuti pure sorbire uno dei consigli comunali più noiosi degli ultimi anni con la bellezza di una ventina di debiti fuori bilancio e una variazione di bilancio con l’assessore Michele Nuzzo, che prova a spiegare in qualche modo cos’è, riuscendo però solo ad allungare la loro agonia.

Forse l’unica cosa interessante è l’interpellanza presentata da Cesare Piscitelli e ancor più interessante la risposta dell’assessore Giuseppe Nuzzo.

Brevemente: l’interpellanza del rappresentante dei 5stelle verte sul fatto che i commercianti si lamentano per la sosta lunga delle auto e quindi chiedono un maggior intervento. L’assessore ha snocciolato dei dati che sarebbe interessante magari in merito ci fosse proprio una pagina sul sito istituzionale. Cioè quest’anno sono state elevate 800 multe riguardanti la sosta! Una cosa enorme, parliamo di una media di due al giorno circa.

Segnaliamo in chiusura una brutta caduta di stile del presidente del consiglio comunale Carmine De Lucia, che fa gli auguri per le prossime elezioni provinciali solo al “suo” capogruppo Marcantonio Ferrara e poi un generico augurio a tutti gli altri candidati “dimenticando” che un altro membro del consiglio comunale Pasquale Crisci è pure candidato. Lo stile.