segnali_stradaliCambiamenti riguardo la circolazione stradale in Santa Maria a Vico analizziamoli:

  1. Senso Unico da Via Calzaretti a Via Novanese.

Andiamo a memoria ma non ci pare sia proprio la prima volta che venga istituito questo senso unico, ma potremmo sbagliarci. Quello che non capiamo è che non pensiamo risolva il traffico in quella zona comunque non così esagerato come in altre parti della città. Il problema lo vediamo per tutti quelli che abitano in zona parcheggio oramai c’è un “univerrso” in quella zona, per recarsi ai Fruggieri per esempio per andare a prendere i pargoli, visto che non c’è un servizio scuolabus -ci sarà mai?- dovranno fare il giro del mondo e precisamente andare per via Caudio, farsi il tratto di Nazionale che in questi ultimi mesi è pieno d’auto come il Grande Raccordo Anulare e arrivare finalmente ai Fruggieri se non c’è il divieto di transito in prossimità dell’orario di uscita delle scuole altrimenti si va dritto e si fa il giro. Insomma se ora ci mettono 1 minuto, da ora in poi saranno 10′ se il semaforo è rosso e lo è sempre!
Noi ricordiamo, forse male, che era prevista una sorta di ztl che andava dal parcheggio a via Novanese, ora visto che volevasi fare questa cosa -è stata abbandonata?- non poteva porsi in modo più sensato il senso unico da quel tratto?

2. Istituito il divieto di sosta su entrambi i lati da via Fruggieri a via Novanese. 

Niente da dire su questo ci pare inevitabile in quanto la strada si è anche ristretta dopo i lavori.

3. Sosta limitata ad una sola ora in Via Novanese solo sul lato destro dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00.

Qui siamo in disaccordo. Non certo sulla sosta di un’ora in quanto in quella insistono numerosi esercizi commerciali, ma per il solo lato destro. Proprio in questi ultimi mesi c’è stata una forte querelle del comune con i commercianti sul problemi parcheggi e qui si vanno a ridurre, non se ne capisce poi il perché.

4. Ovviamente viene istituito il divieto di sosta sul lato sinistro di Via Novanese.

5. Sul lato sinistro di Via Novanese verranno creati due parcheggi per disabili.

Ora sicuramente è cosa buona e giusta prevedere parcheggi per disabili e ci mancherebbe pure, ma due in una strada come via Novanese non sono un po’ troppi? Certo il comune ha sicuramente dati che noi non abbiamo, forse ci sono davvero tanti disabili muniti di patente che vivono in Santa Maria e quindi si giustifica in questo modo la presenza di numerosi stalli di sosta per loro.

6. Ritorno al doppio senso da Traversa “La Precisa” a Traversa “Minichino”. 

Sinceramente non è che siamo contrari a priori, ma è un tratto di strada quello dove ci passano pure due macchine senza problemi, ma se un lato diventa parcheggio, si crea un senso unico alternato, con tutti i problemi di inquinamento che spesso e volentieri si lamenta in quella zona.

7. Si abbassa la velocità consentita sul cavalcavia di via Nazionale da 50 km/h a 30 km/h.

Beh visto il traffico kilometrico che si forma dal semaforo per direzione Caserta è facilmente rispettabile. Il problema è proprio questo il Cavalcavia non è pericoloso per l’alta velocità, se uno è imbecille andrà a 100 km/h con o senza questa ordinanza, ma lo diventa proprio per le code. Auto che sorpassano in terza fila pure, oppure visto che si sta fermi molti sorpassano a destra pure. Altri fanno proprio inversione sul cavalcavia mettendo a rischio se stessi e altri. Ovviamente non parliamo dell’inquinamento. Il problema non è la velocità è il semaforo. Sarebbe meglio spegnerlo e magari tenerlo accesso quando entrano ed escono gli alunni dalle scuole e durante i giorni di pioggia e di scarsa visibilità come le ore notturne. Ovviamente è solo un umile suggerimento.

8. Divieto di transito e di sosta ad eccezione dei mezzi istituzionali utilizzati per servizi pubblici nel tratto di strada dove si trovano gli uffici anagrafe del comune.

Qui niente da dire.

Le perplessità le abbiamo dette, ma ancora in maniera più generale ci aspettavamo qualcosa di più. Facciamo degli esempi: parcheggi rosa. Non sono esclusivi, tutti possono parcheggiare, ma è un segno di cortesia per le donne incinte, basterebbero due uno nei pressi delle poste e uno nei pressi della casa comunale, costo? Un po’ di pittura rosa e l’operaio che deve dipingere, un paio di cartelli, non ci pare uno svenamento.

Non si mette mano al traffico di Via Nazionale, anzi si riduce pure la velocità non che prima si poteva correre: da 50 s’è passati a 30. Il problema rimane. Noi lo abbiamo detto e lo ribadiamo su tutti i semafori: spegnerli nelle ore diurne e accenderli nelle ore di scarsa visibilità e durante l’inizio e fine delle lezioni una mezz’ora. Si potrebbe sperimentare almeno.

La famosa Ztl dal parcheggio Aragona a Via Novanese? Progetto accantonato? Era una buona idea, anzi ottima. Forse sarà questo il motivo.

Soprattutto ma davvero lo diciamo senza voler fare polemica, ma che senso ha fare le ordinanze di questo tipo quando poi non ci sono uomini e mezzi per farle rispettare.


 

Immagine

al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)

logo-pubblicita
Immagine

CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it

sesto senso
genesis

Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325