E finalmente parliamo di Napoli e della vittoria ieri contro il Venezia che lo proietta al secondo posto. E’ pur vero che il Ciuccio aveva quattro partite abbordabili e le ha vinte, ma parliamo sempre del Napoli quindi non era così scontato e alla prossima abbiamo la prova del nove dell’Inter capolista.

Il Napoli è riuscito a portare a casa una vittoria con i gol di Osimhen ritornato alla grande e questo è un gran bel segno e poi con la zampata di Petagna che andava a sostituirlo e questo pure è un segno.

LE PAGELLE DEL PUNGIGLIONE:

Ospina 6.5: ritorna in porta la porcellana di Colombiana e nonostante due parate non si infortuna.
Di Lorenzo 6.5: corre sulla fascia avanti e indietro tanto da creare un solco.
Rrahamani 6.5: la difesa della squadra è in buone mani, si becca un rimbrotto da Spalletti nei primi minuti ma è una sicurezza.
Jesus 6: qualche sbavatura che poteva anche costare cara, si spera sia più concentrato alla prossima
Rui 6: in fase offensiva va bene, ma in fase difensiva non sempre è attento.
Lobotka 6: recupera un pallone importante che chiude la partita, ma tutta la partita si limita al compitino
Ruiz 6: tanto lavoro oscuro, ci prova poco dalla distanza, buona gara ma ci aspettavamo meglio.
Politano 6.5: fa una gran partita, cross perfetto per le corna di Osimhen.
(Elmas) 6: da il suo contributo tenendo palla e facendo passare il tempo.
Zielinski 5,5: non ci stava proprio, errori su errori alcuni anche sorprendenti per un campione come lui.
(Ghoulam) 6: buona prova la sua anche se è più attento a non farsi sorprendere in difesa che a proporsi.
Insigne 5,5: partita scialba senza genio.
(Mertens) 6,5: un grande, entra con il piglio di scassare tutto, perfetto l’assist per Petagna.
Osimhen 7: il nigeriano non salta, vola nel blu dipinto di blu ed è pure preciso a metterla nell’angolo giusto.
(Petagna) 6,5: entra e fa gol, che si vuole di più!?

NOTE STATISTICHE: Il Napoli con quattro vittore e un pareggio è la squadra più in forma nella ultime cinque partite. Ghoulam a una sola presenza di distanza da Allan e Lavezzi in Serie A.