E non stiamo capendo!

Non che siamo dei geni, nemmeno incompresi, ma davvero stiamo faticando a capire quello che sta accadendo riguardante la situazione dell’ospedale.

Abbiamo appena letto questo post del semprelucido sindaco di San Felice a Cancello Giovanni Ferra:

Domani mattina ci sarà la Rai sul nostro territorio per occuparsi della questione dell’Ospedale di San Felice a Cancello, per dar voce ad una problematica di grande importanza.

Questa mattina delegazione con l’ASL, dove siamo sempre presenti per cercare di risolvere la questione al più presto.

Sì è vero che ci sarà Rai Tre domani mattina, ma non sul territorio di San Felice, bensì quello di Arienzo, infatti sappiamo che sarà a Piazza Lettieri. Non un caso visto che la Rai è stata sollecitata, da quel che sappiamo, dal primo cittadino arienzano.

Sì è vero che la Rai, certamente sarà un megafono ad una problematica di grande importanza, ma ricordiamo un comunicato congiunto di tre sindaci su quattro che dicevano che tutto era chiarito, tutto era apposto, quindi la problematica quale sarebbe? Cioè è sempre la stessa, lo smantellamento, che si spera temporaneo, dell’ospedale o ancora qualcosa che non sappiamo?

Ah quindi c’è stata una delegazione all’Asl. Per amore di curiosità, delegazione della sola San Felice a Cancello o comprendente i comuni almeno di Santa Maria a Vico e Cervino che erano presenti al primo incontro. Ma poi di cosa si è discusso? Quali decisioni sono state prese se sono state prese? E’ mai possibile che i cittadini su una questione così delicata devono sapere le cose così per avventura?

Intanto il sindaco di Arienzo ha risposto proprio al post del suo omologo sanfeliciano:

Certo da Piazza Lettieri arriveremo con Rai3 fuori l’Ospedale per continuare a combattere contro questo scellerato provvedimento preso di autorità dall’ASL e avallato dalle Istituzioni Locali. Spero che il collega Ferrara abbia cambiato idea e venga a manifestare contro queste scelte calate dall’alto a discapito della nostra popolazione.

Anche noi abbiamo questo dubbio ma conoscendo il sindaco Ferrara ci possiamo aspettare qualsiasi cosa.