Immagine stats.jpg

Anche quest’anno vogliamo mostrare le statistiche, almeno alcune di esse, che riguardano i giornali on line della provincia di Caserta. Abbiamo poi stilato una classifica che tenesse conto del valore di ogni giornale, quindi non solo la sua forza in termini di visualizzazioni o quantità, ma pure di qualità.

Gli elementi che abbiamo preso in considerazione sono dunque il numero di visitatori, ci pare intuitivo capire il perché questo numero è importante. Ovviamente anche l’incremento eventuale che in un anno il sito on line ha registrato.

Meno intuitivi sono gli altri due parametri: la percentuale di rimbalzo e direct.

Per percentuale di rimbalzo, o bounce rate, s’intende quanto tempo il lettore rimane sul sito a leggere. Sì perché spesso questo parametro non viene considerato, anche a noi capita che ci viene chiesto quante visite riusciamo ad avere, ma nessuno ci chiede se quel visitatore fugge appena apre la pagina o rimane a leggere. Avere una percentuale di rimbalzo alta è un danno per un sito perché certifica che il contenuto non risponde alle esigenze del lettore magari “catturato” con formule tipo: incredibile, rapina a …, noto imprenditore arrestato (senza specificare chi e dove), pauroso incidente (senza dire dove) e via così. Essere sotto il 50% è un ottimo indice, tra il 50%-60% è un buon indice di rimbalzo, sopra il 60% non è un buon indice, ancora sopra il 75% è un pessimo indice di rimbalzo, il sito andrebbe radicalmente rivisto. E’ facile capire quanto è importante questo dato per gli inserzionisti. 

L’altro parametro -il direct- è un po’ più complicato, ma tiene conto delle ricerche dell’utente prima di aprire il sito, senza utilizzare siti di mediazione come i social, in pratica accade che si apre google e si digita direttamente il nome del sito che si vuole e poi si entra. E’ un modo di certificare la fidelizzazione tra giornale on line e lettore.

Passiamo ai risultati.logo_black1

Casertace si conferma miglior giornale della provincia di Caserta. Rispetto però allo scorso anno perde qualche punto, aumentano è vero i visitatori ma aumenta anche la percentuale di rimbalzo. Se lo scorso anno per tutti e tre i parametri non c’era storia, quest’anno non va oltre un terzo posto riguardo il rimbalzo e si fa raggiungere in termini di fidelizzazione da IlCasertano.

Non a caso è ottimo il risultato de IlCasertano, rimane la pecca dei visitatori, ancora pochi troppo pochi, seppur in aumento con un percentuale di rimbalzo stabile in un anno.

Al secondo posto NoiCaserta giornale on line che riesce a superare quota 100.000 visitatori, se riuscisse ad abbassare leggermente la sua quota di rimbalzo, comunque buona, sarebbe ottimo.

Terzo posto per Interno 18 che sfrutto l’ottimo incremento e un’altrettanto ottima fidelizzazione.

Per queste statistiche ci siamo avvalsi del sito similarweb, analizzando gli ultimi 6 mesi, questo perché nella prima parte dell’anno è facile che vi siano delle elezioni locali, con tanto di campagna elettorale che può falsare il risultato.

Ci siamo anche noi su similarweb e ci fa davvero piacere. L’anno scorso eravamo così piccolini e insignificanti che il nostro sito non riusciva a essere visto e quindi monitorato. Non sappiamo quanto dei numeri che similarweb ci dice abbiamo siano corrispondenti ai numeri reali in quanto similarweb ha difficoltà, per certi parametri, a monitorare con efficacia siti molto piccoli come il nostro. Infatti se si va a controllare: a Giugno ci da uno 0 visite a Luglio un 500 che è molto lontano dai dati che WordPress, piattaforma sui cui “gira” pungiglioneblog ci dà. Però se i parametri di Rimbalzo e Direct, che wordpress non ci fornisce, sono quelli indicati da similarweb, cioè un bounce rate: 33,50% e direct: 47,50%, saremmo molto ma molto contenti.

Domani sveleremo i nostri risultati in base alle statistiche di WordPress.


Immagine

al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)

immaginegepa
CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it

genesishakuna matata