COMUNICATO

Si svolgerà domenica 28 novembre, ad Arienzo, la presentazione ufficiale de “Il Progetto dei Sogni
– Il Bioparco Acquatico Naturalistico della Campania Centrale”. A partire dalle ore 17.45, all’interno della Chiesa di Sant’Agostino, alla sua prima riapertura pubblica dopo importanti lavori di restauro, avrà luogo l’incontro, con Istituzioni, giornalisti e cittadini, finalizzato all’illustrazione di tutti gli aspetti che compongono l’opera che il sindaco Giuseppe Guida e l’Amministrazione vorrebbero realizzare sul territorio comunale. “Non si tratta di un progetto riservato esclusivamente alla nostra città e alla nostra comunità – ha precisato il Primo cittadino – ma è stato ideato e stilato in modo da rendere partecipi innanzitutto i Comuni limitrofi, che rientrerebbero in maniera più immediata nella sua collocazione geografica, con un’estensione a più ampio raggio, consentita proprio da un posizionamento che risulterà centrale e, dunque, strategico nell’intera Regione. In tal senso, l’opera, all’atto della sua concretizzazione, si presterà ad accogliere un bacino di utenza incredibilmente vasto”. L’apertura a diverse e ampie diramazioni geografiche e le finalità del progetto gli hanno consentito di ricevere già il patrocinio della Commissione Ambiente della Regione Campania, della Provincia, del presidente ANCI e sindaco di Caserta Carlo Marino, di otto Comuni – tra il Casertano, il Napoletano e il Beneventano – e, attualmente, sono in corso ulteriori adesioni. Il progetto, a cui si lavora da circa un anno, è stato messo a punto da un apposito staff tecnico, che vede come Responsabile Unico del Procedimento l’ing. Francesco Perretta ed è, inoltre, composto dall’ing. Giovanni Perrillo, dall’arch. Fabio Campagnuolo e dal geol. Giuseppe Falzarano, che rappresentano il supporto specialistico, rispettivamente, sul piano impiantistico e ingegneristico-ambientale, architettonico e della pianificazione territoriale, delle indagini geologiche e della caratterizzazione territoriale. Lo staff, coadiuvato da altrettanti professionisti e collaboratori, sarà parte attiva della presentazione, avvalendosi di una grafica completamente digitale, che permetterà di modellare ambienti, paesaggi e architetture per la loro restituzione virtuale al pubblico presente in sala, rendendo la descrizione estremamente realistica e accessibile a tutti. “L’opera – precisa ancora il Sindaco –, che è, in realtà, un insieme di tanti elementi, avrà un’estensione di quasi 100.000 mq, di cui solo 6.000 mq edificati, ponendosi, in rapporto alla sua portata e ai suoi sviluppi nel tempo, come una realtà verde, a basso impatto ambientale e totalmente improntata sulla sostenibilità; queste caratteristiche, è bene sottolinearlo, non costituiranno un limite alla sua destinazione, che si direzionerà verso molteplici canali, rivolgendosi a un’utenza variegata, per età e interessi”. Questi i primi accenni, in attesa dell’appuntamento della prossima settimana che vedrà il Sindaco nella veste di coordinatore di un ricco parterre di relatori e interventi, tra cui, oltre ai Sindaci dei Comuni patrocinanti, si menzionano l’on. Giovanni Zannini, presidente della Commissione Ambiente della Regione Campania, e Giorgio Magliocca, presidente della Provincia.