Passiamo ad occuparci delle solite italiche miserie. Tra le notizie più interessanti chiaramente il cosiddetto decreto sicurezza, che ci rende tutti più sicuri sbattendo per strada alle soglie dell’inverno e del cristiano Natale tante persone, colpevoli in questo periodo storico di essere nere. Si parla di crocefissi, di recita di natale, di presepio, cose che addirittura secondo esponenti del governo definiscono una identità nazionale. Interessante come questi “orpelli” identitari vengano da un posto lontano dall’Italia e abbiano sostituito al vera tradizione religiosa italica e cioè il latino mos maiorum. Noi siamo cattolici quindi siamo anche in accordo con il governo che una religione effettivamente identifica anche un popolo, ma è pur vero che per noi la religione non è data dalla natura morta, ma…