Siamo sempre dell’idea che stupirsi di qualcosa anche se questo qualcosa si ripete ciclicamente è sempre una buona cosa. In questo caso non parliamo della primavera imminente o delle festività di Carnevale ma dell’accorpamento dell’ospedale di San Felice a Cancello con Maddaloni. Cose che sono state decise mesi fa, ma si parla da anni di questo, e poi lo stupor. Per chiarezza diciamo che gli ospedali sempre due sono e due rimarranno. La differenza riguarderà certamente il comparto amministrativo quindi eliminare gli uffici e reparti doppioni. Apprendiamo che l’on. Alfonso Piscitelli giovedì incontrerà i vertici asl i direttori dell’unità dell’ave Gratia Plena. Si ma per far che? Solo oggi ci si rende conto di quest’accorpamento? Magari aveva un senso farlo quest’incontro qualche mese fa,…