Consiglio comunale a Cervino dove la decisione più importante dei tre punti sull’ordine del giorno è stata l’approvazione delle tariffe tari. L’opposizione, Pascarella in primis, lamenta il fatto che non è stata presentata una relazione dettagliata del piano finanziario previsto per legge; inoltre le tariffe sono alquanto discordante alcune categorie hanno ricevuto il massimo, altre il minimo. Inoltre Pascarella ha contestato la “scrittura” della bolletta per la riscossione dei rifiuti in quanto nel 2014 è molto più dettagliata rispetto a quella attuale e quindi il cittadino aveva ieri non solo un sevizio migliore ma pure più preciso, inoltre per alcuni esercenti con partita iva hanno più difficoltà oggi a detrarre la bolletta dalle tasse per come è compilata. Durante la discussione, Angela Valentino, ha…