L’acqua: due “SI”! Il 12 e 13 giugno si voterà finalmente per i referendum, se non fosse per il tam tam mediatico di internet probabilmente niente sapremmo dei quesiti referendari. La consultazione referendaria è considerata importante, per il futuro delle politiche energetiche e socio-economiche, per il cantante Adriano Celentano è in gioco il futuro dei nostri figli, ma anche in ballo è la tenuta del governo già fortemente debilitato per la forte batosta alle ultime consultazioni provinciali e comunali in cui si sono espressi 15 milioni di cittadini. Per il referendum ci vogliono un 10 milioni e più ancora per la validità dei referendum. Analizzeremo i quesiti referendari partendo dalle ragioni del no, chi scrive comunque è un forte sostenitore del sì per tutti…