Tempo fa in un consiglio comunale in Santa Maria a Vico fu chiesto dall’opposizione il rendiconto di alcune manifestazioni svolte. Ebbene, l’assessore al bilancio si incaricò della risposta e alla voce “Move Week” si disse che il costo fu di 10.000€!

Ogni tanto scriviamo articoli perché non capiamo le cose, nonostante la nostra infinita arroganza ci permette di entrare addentro a cose anguste.

Pubblichiamo una determina che effettivamente stabilisce il pagamento di 10.000€ alla Uisp per la realizzazione della manifestazione.

Il reale costo

Ma poi si dice che vengono liquidati per l’organizzazione di concerto con il comune collegato alla manifestazione Move Week 4.291,83€ alla Pro Loco di Santa Maria a Vico. Dunque, Move Week è costato in totale 14.291,83€!

Quindi, se ci si permette un po’ di ilarità, i 10.000€ hanno fatto un balzo verso i 14.000€ in sintonia con la manifestazione.

Sia chiaro non si contesta in questo articolo né la manifestazione, cosa buona e giusta, né il costo, perché le cose costano ed è normale che sia così. Ciò che però contestiamo è il fatto che in consiglio comunale è stata detta una cosa non vera.

Ripetiamo: perché nella casa dei Santamariani è stata detta una cosa non esatta?

Forse al tempo non si era a conoscenza di altri 4.000 e passa euro da pagare? Ma troviamo curioso che l’assessore al ramo non conoscesse l’esatta entità del rendiconto visto che proprio quello gli era stato detto di verificare.

Il punto è: ma anche per le altre voci di quella interrogazione sul rendiconto ci si è dimenticati qualche euro per strada?

Una curiosità, ma esattemente cosa la Pro loco ha organizzato di concerto con il comune di Santa Maria a Vico che è costata la metà quasi di quanto è costata tutta la manifestazione?

Ecco questa può essere l’occasione per una reale comunicazione del sindaco spiegando magari come mai c’è stata l’omissione allo scorso consiglio comunale.

La determina: