comunicato

Pasquale Iadaresta capogruppo di Ad Maiora, gruppo consiliare di maggioranza del consiglio comunale di Santa Maria a Vico, in merito all’atto vandalico perpetrato ai danni dell’Associazione Vincenzo Vive, dichiara quanto segue:  “Ci è giunta notizia  di un atto vandalico commesso ai danni dell’Associazione Vincenzo Vive, nel caso specifico hanno distrutto una gigantografia raffigurante scene del film Oceania, utilizzata per  le foto di Carnevale e lasciata ancora in posa a disposizione dei bambini. In qualità di esponente dell’Amministrazione Comunale esprimo viva solidarietà all’ “Associazione Vincenzo Vive” per l’ingiustificabile, riprovevole e abietto atto vandalico subito, come cittadino chiedo scusa non solo ai volontari dell’associazione ma a tutti i miei concittadini. Quando ci si trova dinanzi a simili episodi, in cui la violenza e la prepotenza la fanno da padroni, non si possono e non si devono cercare giustificazioni nelle motivazioni che sono alla base di tali gesti.  In un paese civile un atto vandalico sarebbe condannato dall’opinione comune prima ancora che dalle Istituzioni, che sono chiamate a loro volta a   richiamare alla legalità, pertanto, pretenderò che si faccia chiarezza sul vile atto e chiederò, altresì, agli uffici di competenza, visione delle autorizzazioni per verificare eventuali violazioni.  Quello che è accaduto è un vile e squallido attacco a un gruppo di persone che si impegna con dedizione al sociale, un gesto da condannare nel modo più totale e concludo riportando quanto hanno scritto sulla loro pagina FB : Quel tabellone l’avevamo lasciato per le Foto ai bambini!! Cretino a noi non hai tolto nulla!! Ma ai bambini di San Marco hai tolto tanto!