Il sindaco Andrea Pirozzi cerca in tutti i modi di arginare il contagio che a Santa Maria a Vico oggi ha superato i 400 positivi.

Con l‘ordinanza numero 1 del 2022 il sindaco ha quindi disposto la dad dal 10 gennaio al 16 per la Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria (Elementare) e della scuola Secondaria di I^ grado (Scuola Media) dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”, nonché delle scuole paritarie.

Oltre ai casi già citati c’è da dire che sono ben 6 docenti della scuola primaria che hanno contratto il virus e 1 docente della scuola d’infanzia.

Non sappiamo se questo provvedimento possa essere d’aiuto a far abbassare i contagi anche perché se i docenti si sono contagiati sarà stato in questo periodo di festività con la scuola chiusa.

Leggiamo dall’ordinanza che il sindaco ha preso questa decisione sentito il parere del Centro operativo comunale (coc) che non sappiamo con precisione da chi è formato ed è complicatissimo capirci qualcosa dal sito del comune, ma sarebbe stato il caso sentire anche l’assessore di riferimento, Clemente Affinita. Poi se fa parte di questo coc e allora va bene. Ma se non è stato sentito, a cosa serve tale figura?

Ma da chi è formato questo coc? C’è almeno un medico, uno che ne capisce?

Abbiamo l’impressione che poi non è neanche ben chiaro come siamo arrivati a questo punto. Quando leggiamo una cosa del genere sulla pagina del comune fb:

L’aumento dei casi positivi è anche una conseguenza dei tamponi di controllo, che hanno raggiunto il picco massimo nella giornata di giovedì 30 dicembre dove, in totale tra tamponi antigenici e tamponi molecolari

Siamo senza parole, stiamo ancora a questo dopo quattro ondate?

L’aumento dei casi positivi ve lo diciamo noi. Non è dovuto alla quantita di tamponi, anzi ben vengano i tamponi che portano alla luce positivi che altrimenti senza sapere di esserlo rischiano di portare il virus in giro. L’aumento è dovuto alle feste e festicciole pubbliche di questo mese, evitabili, o almeno, ridotte a giusto due o tre eventi vista l’emergenza, non avere alcun piano sulle scuole se non ricorrere alla dad. Certo ha influito anche una variante che sembra molto aggressiva sul piano della diffusione.