Convocato il consiglio comunale in Santa Maria a Vico per il giorno 27/01/23 alle ore 18:30 presso i locali della scuola media Giovanni XXIII.

Consiglio comunale atipico per Santa Maria visto che il punto all’ordine del giorno sarà solo uno e cioè la surroga di Pasquale Crisci. Nemmeno il classico punto dell’approvazione verbali seduta precedente è previsto.

Questo secondo noi ci fa capire che non sarà un consiglio tecnico e dovuto, ma sarà un consiglio politico in cui pensiamo si parlerà della vicenda degli arresti ricordiamo, tra gli altri, un dipendente comunale e il consigliere comunale Pasquale Crisci.

Proprio Francesco De Lucia di Città di Idee in un manifesto aveva chiesto un consiglio comunale per scoperchiare “il vaso di Pandora”. In pratica tirando in ballo vicende del giurassico politico del 2010 e invece una più interessante richiesta di sapere se i soldi della condanna del Consiglio di Stato ai danni della ditta Le Ceneri siano stati poi effettivamente riscossi. Sentenza del 2016.

Dovrebbe subentrare in consiglio Vincenzo Guida in quanto primo dei non eletti nella lista di Pasquale Crisci.

Ora dovrebbe esistere tra i principi della politica, non quelli che si inventano i nostri politici, ma questo è uno serio: un principio chiamato di “opportunità”. Ma cos’è?

Il principio di opportunità politica, almeno come noi lo intendiamo, ci dice che non basta che un’azione sia fatta in conformità della legge ma che sia di effettiva utilità e che sia di elevato valore etico-morale.

In questo caso con tutto il rispetto per il surrogante, ma davvero possiamo definire opportuno secondo il principio di cui sopra l’accettazione della surroga?

Vedremo.