Questo schifo cui siamo testimoni si può spiegare con la teoria degli universi paralleli, anzi forse questa è la prova della loro esistenza e del fatto che noi viviamo in uno di essi.
Per farla breve si pensa che non esista un solo universo, ma una moltitudine di universi differenziandosi da loro per piccoli particolari. Ad esempio, mettiamo che un ragazzo voglia fare il calciatore ma purtroppo per varie vicissitudini deve abbandonare il sogno e fare l’avvocato, ebbene secondo la teoria degli universi paralleli esiste un universo in cui lo stesso ragazzo è riuscito a coronare il suo sogno. La fantascienza entra in questa teoria con racconti interessanti che pressupongono che questi universi si possano in qualche modo intersecare tra di loro.

E’ l’unica spiegazione possibile.

Il presidente del consiglio comunale Corrado Colella il giorno 21.07.21 convoca, non si capisce se la capigruppo sia stata sentita o meno, il consiglio comunale per il giorno 27.07.21, il guaio è che il presidente si “scorda” di inserire la data di una seconda convocazione, cosa fondamentale e cosa talmente ovvia che pure le papere lo sanno. Il 27 la seduta va deserta e si decide, non si capisce per quale norma che la seconda convocazione si terrà il 29. Ah certo perché in qualche modo esce fuori un manifesto che non solo inserisce questa seconda convocazione, ma pure degli ordini del giorno, come quello sull’ospedale che non erano riportati nel documento che viene consegnato ai consiglieri.

Ma ecco qui la fantascienza, gli universi parlalleli che si intersecano.

Il giorno 22.07.21 lo stesso presidente del consiglio comunale Corrado Colella (o forse di un altro universo?) ha convocato una seduta del consiglio sempre per il giorno 27.07.21 senza il punto sull’ospedale!

Grande Giove!

Quindi il presidente del consiglio comunale il giorno 21 convoca una seduta del consiglio per il giorno 27, si annuncia al popolo un punto all’odg non previsto nella convocazione e il giorno 22 conovoca una seduta con gli stessi punti all’ordine del giorno senza quello dell’ospedale per lo stesso giorno! Senza però che la convocazione con data 22.07.21 abbia fromalmente annullato quella precedente!

Quello che troviamo assurdo è l’atteggiamento dell’opposizione, in particolar modo dei cinque stelle, che invece di fare i video con sorrisino saccente di chi la sa lunga e invece la sa cortissima, ad esempio ancora non hanno imparato che il sindaco non si conteggia riguardo il numero legale, avrebbero dovuto, già nei giorni precedenti, prendere questi due documenti (conovocazione e manifesto) e andare da sua Eccellenza il Prefetto. Ma poi sta capigruppo è stata fatta o no? E come è possibile che vi siano due documenti a due giorni di differenza e un manifesto con diversi ordini del giorno?

Ah già! La risposta noi l’abbiamo: Universi paralleli!

Ovviamente delle due convocazioni all’albo pretorio non v’è traccia o quantomeno noi non l’abbiamo trovata.

Ovviamente anche il secondo Collela ha gli stessi problemi di stesura del primo Coella. Infatti se quest’ultimo si è scordato di inserire la seconda convocazione, il secondo ha commesso un errore nel non indicare la ordinarietà o straordinarietà della seduta.

In verità non ce ne sarebbe bisogno di tale indicazione in quanto il fatto che si voti il rendiconto di gestione in base all’art.41 del regolamento del consiglio comunale le sedute sono da considerare ordinarie. Il problema è che i giorni tra la conovocazione e la seduta devono essere di cinque giorni liberi e quindi non si conta il primo e il giorno stesso della seduta ciò significa che i giorni sono solo quattro e quindi non sufficienti.

Il nostro attento Lettore avrà notato che noi abbiamo parlato di infiniti universi ed ecco che arriva un terzo Corrado Colella che convoca un’ulteriore consiglio comunale per il giorno 30.07.21 in sessione straordinaria con due punti all’ordine del giorno e cioè: la salvaguardia degli equilibri di bilancio e approvazione pef. Purtroppo anche questo terzo presidente del consiglio comunale ha gli stessi problemi degli altri due, ci sarà comuque per la teoria degli universi paralleli un presidente capace, ne siamo certi. Infatti, stavolta la seconda convocazione è prevista ma è scritto che la seduta è straordinaria e urgente, ma non esiste questa modalità o la seduta è straordinaria o è urgente, non può essere entrambe. Inoltre, ancora un problema con il conteggio dei giorni che per la seduta straordinaria devono essere tre liberi, ma qui ce ne sono solo due. Seduta non sarebbe valida.

Attendiamo il prossimo video inutile dell’opposizione che ci spiega come sono intelligenti che hanno capito tutto e che so i meglio. Noi suggeriamo che al Prefetto si può inviare pure una mail, forse sarebbe il caso.

Cari sanfeliciani buon disastro.