stemma san felice

stemma san felice

Ieri giorno di Carnevale, forse non a caso, si è riunita la commissione straordinaria di liquidazione. Il comune di San Felice a Cancello come si sa è in dissesto finanziario e quindi viene nominata questa commissione composta da tre elementi per amministrare la gestione e l’indebitamento pregresso. Insomma se stessimo parlando di una società li chiameremmo curatori fallimentari.

Piccola nota divertente: ieri questa commissione si è riunita in comune a San Felice alle 12:00 e ha sciolto la seduta alle 12:00. Meno di un minuto quindi, ma evidentemente giusto per dare l’avvio ad atti che sono automatici.

Infatti la commissione deve stabilire qual è l’ammontare esatto della passività del comune al 31.12.2016 e darne comunicazione.

Quindi, facciamo un po’ di servizio pubblico, chiunque ritenga di vantare un credito nei confronti dell’ente comune San Felice a Cancello entro 60 giorni, termine perentorio, deve dimostrare il suo credito attraverso idonea documentazione.

Noi ovviamente inseriamo i link in quanto è ben spiegato quali sono le modalità per presentare questa documentazione.

Attenzione ai signori creditori, badate bene che i crediti che eventualmente vantate non producono interessi né rivalutazione monetaria, sono cristallizzati, se vi sono procedure esecutive in corso, ma non ci pare sia questo il caso specifico, si ha l’estinzione delle suddette procedure con annullamento dei pignoramenti in corso e si è nell’impossibilità di intraprendere o proseguire azione esecutive.

LINK:

n-2

alleg-del-2

 


Immagine

al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)

immaginegepa
CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it

 

 

 

genesis hakuna matata