MANCANO 23 GIORNI AL PUNGIGLIONE D’ORO
FATECI PERVENIRE LE VOSTRE SEGNALAZIONI


Fine settimana movimentato sia in campo che fuori, una nuova variante Covid ci fa conoscere una parola, ai più, inedita: “Omicron”, tenendo fede ad una delle “mission” della pandemia: far imparare l’ alfabeto greco a tutti.

Sono stati giorni a tinte bianconere in cui i tifosi sono passati dall’ esaltazione, della nuova serie Amazon Prime, “All Nothing  Juventus” alla paura di vedere la seconda stagione, su Rai 3 ,nei tribunali di “Un giorno in pretura”.

La serie A viaggia a marce spedite con 3 turni in 7 giorni, l’ azzurro vivace del Napoli a sorpresa fa da battistrada ma dietro ci sono le milanesi in scia con le frecce già pronte ad accendersi per tentare il sorpasso.

Concludiamo con lo sfigato sorteggio dei play off per i Mondiali in Qatar con un’ ipotetica finale nel catino di Lisbona contro Cristiano Ronaldo in cui i portoghesi cercheranno di regalarci rigori e noi di regalare le punizioni a loro.

PALLONATE DELLA SETTIMANA

  • L’ ultima volta che l’ Atalanta aveva vinto in casa della Juve c’era ancora il Muro di Berlino.
  • Io come Romagnoli, su Berardi, quando ho un calo di pressione.
  • Passano gli anni ma quando Sarri è in panchina, al vecchio San Paolo, il Napoli gioca sempre una meraviglia.
  • Ha fatto più goal e assist Tonino Candreva che tutto l’ attacco della Juve 2021/2022.
  • Cagliari – Salernitana non l’hanno vista nemmeno Mazzarri e Colantuono.
  • Udinese – Genoa spot per il pisolino pre e post pranzo domenicale.

Luigi Ferrara